Sapri: un tavolo tecnico per Santa Croce

La prossima settimana si incontreranno le istituzioni interessate

SAPRI. Santa Croce, qualcosa si muove. A circa due anni dalla chiusura della Chiesa per una serie di problemi strutturali segnalati dal parroco, il Comune è pronto a programmare interventi di messa in sicurezza dell’importante complesso posto all’ingresso nord della città. Ieri mattina si è tenuto un sopralluogo al quale hanno preso parte il sindaco Antonio Gentile, il personale dell’Ufficio Tecnico e il responsabile di zona della Soprintentenza.

Settimana prossima tavolo tecnico per Santa Croce

«Per la settimana prossima inviterò ad un tavolo tecnico il Mibact, la Soprintentenza di Salerno, SE il Vescovo della diocesi Teggiano Policasto per condividere le possibilità di un intervento urgente di messa in sicurezza in attesa della valutazione da parte del Ministero del progetto di ristrutturazione e riqualificazione del complesso», ha spiegato il sindaco Gentile.

L’appello dei cittadini

Negli anni scorsi vennero evidenziati crolli d’intonaco e crepe nelle pareti. Una situazione di pericolo che portò alla chiusura della chiesa. Ma ci sono anche i locali adiacenti da salvaguardare.

Ecco perché un gruppo di cittadini di recente aveva lanciato un appello ad intervenire immaginando anche una petizione o una raccolta fondi per restituire Santa Croce alla comunità.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE