CalcioSerie DSport

Gelbison: il Troina regola di misura i vallesi, rimasti in dieci nella ripresa

In Serie D seconda trasferta in campionato per la Gelbison del tecnico Giuseppe Ferazzoli, attesa oggi in terra siciliana dal Troina.

Seconda gara esterna in campionato per la Gelbison, che nel pomeriggio di oggi con start fissato alle ore 15:00 giocava in provincia di Enna allo Stadio Comunale “Gagliano C.to”. I cilentani, reduci dallo pareggio interno con il Rende, affrontavano nel quarto turno del gruppo I di Serie D il Troina. I siciliani, invece, attendevano tra le mura amiche i cilentani dopo la sconfitta di misura in trasferta contro l’FC Messina. La sfida, diretta dal sig. Restaldo di Ivrea vede una generosa Gelbison tornare a casa senza punti. Termina 1-0 per i padroni di casa che, dopo le difficoltà del primo tempo, slboccano la gara a metà ripresa. Ferazzoli, nella gara odierna. dava spazio, dal primo minuto a D’Agostino tra i pali, Zollo, De Gregorio, Mautone e Montuori nella linea difensiva a quattro. In mediana Pipolo e Scancarone affiancavano Uliano, Con Figliolia, Tedesco e Maiorano nel tridente offensivo.

Il primo tempo di Troina-Gelbison

Primo squillo del match per la Gelbison dopo 2 minuti, con Gagliardi che di testa, su un cross da corner, alza sopra la traversa. La risposta del Troina, al sesto, con un tiro dal limite di Cenci vede la sfera terminare sul fondo. La Gelbison torna viva all’undicesimo con, con un colpo sotto misura Tedesco chiuso da Aiolfi, estremo difensore dei siculi. Con il passare dei minuti i cilentani provano a farsi a vedere in zona calda, concedendo il contropiede ai padroni di casa, comunque pericolosi con Savasta e Lo Giudice.

I vallesi, nel corso della prima frazione, invocano anche un rigore, per un contatto molto dubbio in area dei padroni di casa, ma il direttore di gara lascia correre. In una gara poco emozionante Stancarone, prima di rientrane negli spogliatoi, ci prova dal limite per due volte, ma la retroguardia ospite mura i tentativi del giovane rossoblù, mentre Tedesco al 44′ calcia alto. L’ultima occasione del primo tempo vede Aiolfi bravo e tempestivo in uscita a chiudere sulle scorribande dei ragazzi di Ferazzoli.

La ripresa

Dopo i primi quarantacinque di gioco, con più Gelbison che Troina in campo, la seconda frazione vede al terzo Figliolia calciare alto, e potente, sopra la traversa difesa da Aiolfi. Al 53′ è Savasta, su assist di Anastasio, a provare ad impensierire un D’Agostino quasi inoperoso. Dieci minuti dopo Uliano, dalla distanza, impegna Aiolfi bravo a chidere sulla conclusione del capitano degli ospiti. Tempo tre giri di lancette, però, ed il Troina sblocca il match con Savasta che al 66′, con un guizzo, porta il parziale sul risultato di 1-0 per i padroni di casa.

I vallesi provano a rispondere ancora con Gagliardi, al 32′, con Aiolfi pronto a chiudere in corner. Gelbison in dieci a 12 minuti dal termine, quando Uliano si becca il secondo giallo per proteste, sessanta secondi dopo D’Agostino tiene a galla i suoi con una parta su Cenci, avanti del Troina. L’estremo difnesore rossoblù deve fare gli straordinari, al minuto 87, anche su Aperi, tenendo cosi viva ancora la gara nei minuti conclusivi.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it