CalcioCalcio GiovanileSport

Scuola Calcio Margiotta: affiliazione con l’ U.S. Agropoli

Le parole di Angelo Cimadomo, tecnico della Juniores dell'Agropoli, che mostra il suo entusiasmo dopo il primo giorno sul campo al fianco della scuola calcio Margiotta

Importante novità per la scuola calcio Margiotta che ha reso nota la sua affiliazione con l’U.S. Agropoli. La società cilentana, che milita in Eccellenza, infatti punta a dare nuovo vigore al proprio settore giovanile ripartendo dal suo territorio. Partiti ieri i primi raduni per le varie categorie della scuola calcio cilentana radicata tra Capaccio e Giungano, che nelle scorse settimane aveva aperto le sue porte anche alla piazza di Agropoli.

Scuola calcio Margiotta, ieri primo giorno sotto lo sguardo del team delfino

Ogni settimana, presso lo stadio “Torre” di Agropoli si svolgeranno due allenamenti. Il mercoledi, alle ore 15:30, ed il venerdi, alel 17:30. Le categorie esordienti, pulcini, primi calci e piccoli amici saranno impegnati, quindi, nell’attività di base sotto lo sguardo vigile di allenatori qualificati. Abbiamo raggiunto Angelo Cimadomo, tecnico della Juniores dell’Agropoli, e responsabile del settore giovanile dei delfini.

Le parole di Angelo Cimadomo

“Siamo felicissimi di questo nuovo ingresso al fianco del nostro settore giovanile. Al primo giorno erano oltre 40 i bambini presenti e siamo convinti che questo numero aumenterà nelle prossime settimane. L’Agropoli punta sui ragazzi del proprio territorio, tenendo come ideale quello successo negli anni d’oro quando tra i titolari erano ben 8 gli agropolesi presenti. E’ un obiettivo comune che ci siamo prefissati con la società, e siamo convinti che in un paio di stagioni vedremo i primi risultati valorizzando molti ragazzi. Io, Federico Margiotta e Antonio Inverso siamo i responsabili di questo nuovo ciclo del vivaio delfino. Saremo affiancati, in questa avventura con la scuola calcio Margiotta, dai tecnici Francesco Di Vattimo, Gennaro Volpe e lo stesso Federico Margiotta. Agropoli e l’Agropoli vogliono puntare sul suo settore giovanile, senza dover andare a prelevare, forzatamente, giovani da fuori”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it