AttualitàCilento

Vallo della Lucania: riorganizzato il mercato domenicale

Nuova organizzazione per il mercato settimanale e un bando per assegnare i posteggi liberi

VALLO DELLA LUCANIA. Via libera alla riorganizzazione del mercato domenicale. L’assessorato al commercio, coordinato dall’assessore Genny De Cesare, ha proceduto ad una rideterminazione dei posteggi e dell’organizzazione del mercato domenicale e, dopo l’approvazione della proposta da parte del consiglio comunale, procederà ora a un nuovo bando pubblico per l’assegnazione dei posteggi liberi.

Il provvedimento si è reso necessario per una pluralità di ragioni. L’Ente, in ragione dell‘emergenza covid registratasi nei mesi scorsi, aveva disposto una nuova organizzazione dei posteggi per garantire il rispetto delle regole previste dalla Regione Campania.

“Il nuovo assetto – evidenziano da palazzo di città – si è rivelato funzionale ed efficiente alle esigenze di sicurezza e commerciali di operatori e consumatori”.

Per questo il consiglio comunale ha deciso di confermare una nuova composizione dell’organico e di ubicazione dei posteggi per i mercatali. L’Ente, inoltre, ha previsto un organigramma distinto per categoria merceologica: quello agroalimentare, ubicato presso il mercato coperto e il piazzale antistante, accoglierà i venditori di prodotti ortofrutticoli, agricoli e agricoltori in generale; 13 i posti disponibili, di cui 5 da assegnare. Un secondo settore sarà sul piazzale Largo Calcinali, contiguo all’uscita del sottopasso di via Angelo Rubino: ospiterà i venditori di prodotti alimentari diversi da quelli agroalimentare (6 i posteggi già tutti assegnati).

Sono 35 gli operatori del settore non alimentare che occuperanno Largo Calcinali antistante l’edificio della Comunità Montana e il piazzale grande di Largo Calcinali. Sul primo saranno trasferiti anche i posteggi precedentemente presenti su via Cafasso. L’altro piazzale accoglierà 30 posteggi. Dei 35 complessivi in questa zona, 2 dovranno essere assegnati.

Un ulteriore settore non alimentare è presso la Madonna del Rosario. Si compone 32 posteggi, 3 da assegnare. L’Ente ha previsto anche l’istituzione di un posteggio per la vendita di volatili fuori mercato.

Gli uffici comunali procederanno ora a nuovi bandi per assegnare i posti liberi emersi nel corso della ricognizione.

Durante la discussione in consiglio comunale, il consigliere del Movimento 5 Stelle, Anellina Chirico, ha chiesto se fosse possibile valutare il ritorno del mercato in piazza Vittorio Emanuele. Ipotesi scartata dall’assessore De Cesare considerato che la piazza è consideata ormai un’area dedicata alle famiglie.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.

Un commento

  1. Chi ha dato il via libera “all’isola ecologica” che in effetti sarà una discarica ne più ne meno, dovrebbe trasferirsi in zona “MALAGENIA” per poter capire ,sulla propria pelle e dei familiari, quello che hanno permesso .E’ troppo semplice decidere un qualcosa pur sapendo di far male,che comunque, nel caso andasse storto, avere le spalle coperte dagli amici “politici compiacenti” e “riconoscenti” per i favori avuti. Si continua a giocare con la salute dei cittadini, ma fino a quando? A Magistratura con la “M” maiuscola, dove sei? Perché non intervieni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it