CilentoCuriosità

Agropoli anni ’30/ ’40, il lido O.N.D. sulla spiaggia della Marina

Lidi dimenticati...

L’Opera Nazionale Dopolavoro fu fondata il 1° maggio 1925.
Il suo scopo era quello di promuovere in modo sano e proficuo l’utilizzo del tempo libero, attraverso l’istituzione di iniziative dirette a sviluppare le capacità morali, fisiche ed intellettuali. Le attività essenziali si svolgevano in simbiosi con le organizzazioni sindacali e con l’Istituto Nazionale di Cultura Fascista. Si attuava una propaganda educativa con la diffusione della Cultura Popolare; l’educazione fisica mediante sport, escursionismo, giochi; in genere qualsiasi tipo di attività di carattere ricreativo.

L’Opera Nazionale Dopolavoro di Agropoli gestì con molta professionalità negli anni ’30 e ’40 un lido sulla spiaggia della Marina. Il Lido, dotato di Bar, spogliatoi ed ombrelloni, era frequentato nei mesi estivi dai circoli O.N.D. del Cilento.
In molti, per trascorrere le proprie vacanze, sceglievano lo splendido mare agropolese e la perfetta organizzazione del lido O.N.D. di Agropoli.

 

La notte del 9 settembre 1943, nelle fasi iniziali di “Operazione Avalanche”, meglio conosciuta come lo “Sbarco di Salerno”, i soldati tedeschi in ritirata, per ostacolare lo sbarco delle forze anglo – americane ad Agropoli, fecero brillare il ponte sulla strada che conduce al porticciolo della Marina, distruggendo l’antica fontana e il Lido O.N.D..

(Dal Libro: “Agropoli, 1918 – 1945. Dalla nascita del Fascismo allo sbarco degli Americani” di Ernesto Apicella).

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ernesto Apicella

Editore di libri Turistici e Storici. Scrittore e ricercatore di storia locale. Tra le numerose iniziative culturali-sociali da annoverare: l'idea progetto per la realizzazione del Parco Archeologico nel Borgo Antico di Agropoli, di un Museo Civico nel Castello Greco-Bizantino e di un Parco Fluviale nel Fiume Testene. Da sottolineare, l'importante ricerca storico-religiosa sulla presenza di San Francesco d'Assisi ad Agropoli. Nel 2000 ha fondato l'Associazione Sbandieratori Agropolesi. E' amministratore di numerose pagine “Facebook” di promozione turistica, storica e per il tempo libero.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it