CilentoCronacaIn Primo Piano

Caso covid a Roccadaspide: altri tre in quarantena. Continua ricerca dei contatti

Isolamento anche per moglie e figli

ROCCADASPIDE. Quarantena per i familiari del 53enne di Roccadaspide risultato positivo al coronavirus (leggi qui). Si tratta dell moglie di 49 anni e dei figli di 12 e 15 anni. E’ quanto prevede un’ordinanza del sindaco di Roccadaspide Gabriele Iuliano. Su tutti è stato disposto il tampone anche se, stando alle loro dichiarazioni, ci sono stati contatti soltanto a distanza. L’uomo, infatti, era rientrato nel Cilento da New York (una delle città americane più colpite da coronavirus), nelle scorse settimane e pertanto era già stato in isolamento fiduciario come previsto dalle normative.

Sembrerebbe, inoltre, che l’uomo fosse stato già colpito dal covid ma risultava guarito clinicamente. Tuttavia il tampone cui è stato sottoposto in Italia ha fatto emergere ancora una carica virale, seppur bassa.

Ora l’Asl Salerno tramite l’ufficio prevenzione sta provvedendo a ricostruire la catena dei contatti. Si tratta di un’operazione non semplice: è stato infatti necessario contattare la compagnia aerea che lo ha trasportato da New York a Roma e le ferrovie per rintracciare coloro che hanno viaggiato con lui dalla Capitale a Capaccio Paestum. L’uomo ha poi raggiunto Roccadaspide in auto.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Katiuscia Stio

Laureata in Filosofia. Inizia l'attività giornalistica nel 1999 collaborando con vari giornali locali, mensili, web e realizzando servizi per una rubrica in onda su Telecolore. E' stata socia di associazioni culturali per la promozione e valorizzazione del territorio di cui ha curato la comunicazione e l'organizzazione e animatrice di gruppi di azione locale. Nel tempo ha collaborato con i quotidiani Cronache, La Città, attualmente è corrispondente de Il Mattino. Dal 2014 entra a far parte della famiglia di Info Cilento.

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it