Forlenza
AttualitàCalcioSport

Fratelli Robilotta: Ivan e Manuel nella stessa quaterna arbitrale di Serie B

Ivan e Manuel, i due fratelli Robilotta della sezione arbitrale di Sala Consilina, entrarono nella storia del calcio italiano nello scorso gennaio.

La Serie B è ripartita, in questo week.end a ranghi completi, dopo oltre 3 mesi di stop. Il Cosenza, formazione calabrese che cerca la salvezza, ospitava la Virtus Entella, team ligure a ridosso della zona play-off. Al “San Vito” , impianto che ospita le gare interne dei cosentini, a dirigere il match è stato il sig. Manuel Volpi. Ad affiancare il fischietto perugino, nella giornata numero 29, designati nei giorni scorsi, oltre ad Orlando Pagnotta come secondo assistente, vi erano i fratelli Robilotta. Manuel Robilotta, come primo assistente ed Ivan Robilotta, in qualità di quarto uomo.

I fratelli Robilotta

La gara delle 18:00 di ieri, vinta dai padroni di casa per 2-1, ha visto, cosi, sul manto erboso i due fratelli separati da pochi metri. I due arbitri, originari di Villa d’Agri, si sono fatti strada nel mondo arbitrale raggiungendo, ormai da tempo, il palcoscenico del torneo cadetto. Per Ivan, quella di ieri, era la dodicesima designazione stagionale in Serie B, mentre per Manuel si trattava della quattordicesima occasione in cadetteria. Ivan e Manuel Robilotta, iscritti alla sezione arbitrale di Sala Consilina, erano stati già protaginisti nella stessa partita di Serie B.

Lo storico precedente dello scorso gennaio

Vi era un precedente storico a quello della gara di ieri tra Cosenza ed Entella. Il 26 gennaio scorso i fratelli Robilotta, Ivan e Manuel, furono designati per il match tra Crotone e Spezia. Era la prima volta, nel mondo del professionismo del calcio italiano, che due fratelli si ritrovavanono inseriti per la direzione della stessa gara. Ivan e Manuel sono entrerati, cosi, di diritto nella storia del calcio del nostro Paese. La gara dell’Ezio Scida, valevole per il ventunesimo turno di Serie B, era stata diretta dal sig. Marco Serra della sezione arbitrale di Torino.
Il secondo assistente del direttore di gara, nell’occasione, era stato il sig. Alessio Saccenti, mentre sia come primo assistente che come quarto uomo il cognome designato è lo stesso, ovvero, Robilotta.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it