CalcioCalcio FemminileSport

Calcio a 5 femminile, Golfo di Policastro: intervista a Romina Gaudio

Il difensore del Golfo di Policastro, ex Padula, ha parlato dell'ultima stagione di calcio a 5 femminile e del suo approccio a questo sport

La società del Golfo di Policastro si è cimentata, in questa stagione, nel mondo del calcio a 5 femminile. Il team guidato dal tecnico Vito Furiati, e presieduto da Vito Montuori, era inserito nel gruppo B di Serie C2 regionale. Abbiamo raggiunto, per una breve intervista, Romina Gaudio, difensore del team cilentano.

Calcio a 5 femminile, l’intervista a Romina Gaudio

Romina come ti sei avvicinata al calcio a 5 femminile? Che esperienze hai maturato prima di questa stagione?

A questo sport mi sono avvicinata da oltre 20 anni. Insieme a mio padre, da bambina, guardavo spesso partite, dell’Inter, alla tv. Ho collezionato, prima, esperienze nel mondo del calcio ad 11. Ho giocato circa 10 anni a Padula, tre a Pontecagnano ed uno allo Sport Napoli, con diverse convocazioni anche con la Rappresentativa Campania. Pratico calcio a 5 da 4 anni, e per la prima stagione vesto la maglia del Golfo di Policastro”.

Cosa vi aspettavate all’inizio e chi c’è dietro questo progetto?

“Siamo un gruppo in parte già rodato. Con molte ragazze avevamo giocato già a Padula insieme, a queste si è aggiunto, come giusto che sia, qualche nuovo elemento. Siamo un bel gruppo, ci aspettavamo di toglierci qualche soddisfazione e crescere insieme per il futuro. Il progetto nasce dalla passione del presidente Vito Montuori, che ringraziamo per tutto quello che ha fatto sino ora”.

Il campionato di Serie C2, come lo valuti? Come è andata per voi?

Al campionato di Serie C2, rispetto agli anni passati, manca, a mio avviso qualcosa. Noi potevamo fare di più, ma diverse vicessitudini hanno leggermente condizionato il tutto. Studio, lavoro, ad esempio, spesso non permettevano a tutte di essere insieme agli allenamenti. Questo ci ha un pochino penalizzato. Per essere il primo anno però è andata bene”.

Quale momento o partita conserverai sicuramente di questa stagione?

Una gara che mi viene in mente è quella contro la Folgore Acquavella. La gara, dipsutata al Palazzetto dello Sport di Camerota, ci vedeva affrontare una delle favorite al torneo. Dopo un primo tempo che ci vedeva sotto per 4-1 abbiamo rimontato sino al 4-4. Poi un loro guizzo a 30 secondi dalla fine ci ha condannate alla sconfitta, nonostante una partita disputata ad armi pari“.

Dopo questo lungo periodo di stop quanto ti manca il calcio a 5 femminile? Quanta voglia hai di ripartire?

Sicuramente, visto lo stop forzato, è venuta meno la quotidianità. Partite, allenamenti e il campo mancano a tutte noi. Per quest’anno è andata cosi, la volontà di ripartire a settembre tutti insieme per la prossima annata è forte. Speriamo, in primis, che tutto torni prima alla normalità”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it