Montella PrismArredo
AttualitàCilento

La Via Silente alla prima fiera del Cicloturismo

La fiera del Cicloturismo è in programma a Milano il prossimo marzo

Ci sarà anche la Via Silente alla prima fiera del Cicloturismo in programma la prossima primavera a Milano. L’appuntamento è in programma il 28 e 29 marzo. L’obiettivo è quello di fornire un punto di incontro tra la domanda e l’offerta di chi ama il mondo delle due ruote e dei pedali.

Ciò parte dalla consapevolezza che gli italiani scelgono sempre più spesso vacanze attive e, tra le opzioni disponibili, il cicloturismo è tra le attività preferite. Secondo uno studio di Unioncamere e Legambiente, il cicloturismo nel nostro paese rappresenta da solo, con 77,6 milioni di presenze, l’8,4% del totale dell’intero movimento turistico nazionale. Ovvero oltre 6 milioni di persone che hanno trascorso una vacanza in bicicletta con un giro di affari di 7,6 miliardi di euro/anno.

E il settore pubblico non sta a guardare: in soli tre anni, il nostro paese ha messo complessivamente sul piatto oltre 750 milioni di euro per la realizzazione di una rete nazionale di ciclovie e i territori stanno reagendo con sempre maggiore celerità creando percorsi, segnaletica e servizi dedicati.

Purtroppo, però, fin ora, mancava un evento di riferimento per gli amanti delle biciclette. La Fiera del Cicloturismo, punta a creare un percorso logico di espositori che potranno presentare la propria vacanza o fine settimana perfetto: rivolto alle famiglie, agli avventurieri o agli sportivi, ma sempre a pedali.

Tra gli stand ci sarà anche il percorso che attraversa Cilento e Vallo di Diano, la Via Silente, che sempre più successo sta riscuotendo in campo nazionale ed internazionale.

a via Silente non è soltanto un tracciato per cicloviaggiatori, ma il racconto di un territorio caratterizzato da tanti piccoli particolari, da paesaggi straordinari, dall’accoglienza semplice delle persone che abitano i borghi marinari e i villaggi montani. La via Silente è esperienza di conoscenza di un mondo antico, ricco di tradizioni e folclore, in cui ci si sente accolti coccolati ed accuditi come in una grande famiglia… ed è esperienza di silenzio intenso, non come assenza di suoni ma come qualità d’ascolto. Per conoscere questo sentiero meraviglioso, l’appuntamento è alla Fiera del Cicloturismo 2020

Tags
Continua dopo la pubblicità

Costabile Pio Russomando

Studente universitario, iscritto alla facoltà di Lettere, inizia l'attività di giornalista nel 2013, collaborando con alcuni mensili cilentani e occupandosi dell'organizzazione di eventi sul territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it