Forlenza
AttualitàCilento

Agropoli: caserma guardia di finanza intitolata a Costabile Di Sessa

Alle ore 10 il taglio del nastro della nuova caserma. Alle 9 si raduneranno in piazza i manifestanti pronti a protestare contro De Luca

AGROPOLI. Il conto alla rovescia è terminato: inaugura oggi alle 10 la nuova caserma della guardia di finanza, intitolata a Costabile Di Sessa, Croce di Guerra al valor militare. La cerimonia è in programma alle ore 10 alla presenza di autorità civili, militari e religiose. Le fiamme gialle lasceranno la storica sede del Lungomare San Marco, divenuta ormai insufficiente ad ospitare il comando ed avranno a disposizione un immobile su due livelli per una superficie lorda di circa 600 metri quadrati, dedicati ad uffici, alloggi e magazzini. L’edificio è stato realizzato dal Comune di Agropoli ed è costato circa 1,7 milioni di euro.

Nuova caserma e polemiche

I giorni precedenti al taglio del nastro sono stati caratterizzati dalle polemiche: la prima ha interessato la decisione di modificare il nome della strade in cui insiste, da via Antonio Scarpa a via Fiamme Gialle. Il sindaco Adamo Coppola, però, ha chiarito che la soppressione del nome è solo parziale.

Nelle ultime ore, invece, sui social ha preso il sopravvento la polemica per la decisione di chiudere il liceo Gatto nella giornata di oggi. Gli studenti resteranno a casa e qualche genitore ha storto il naso. In realtà la scelta ha motivate ragioni logistiche: il liceo sorge a pochi passi dalla nuova caserma della Guardia di Finanza e visto il notevole afflusso di persone si preferisce evitare ingorghi e disagi. Non sono mancate polemiche politiche sui ritardi e i costi necessari a realizzare l’opera.

La protesta contro De Luca

Oggi, però, l’attenzione non sarà soltanto sul taglio del nastro. Un nutrito gruppo di cittadini, infatti, manifesterà contro il Governatore Vincenzo De Luca. I contestatori si raduneranno alle 9.30 presso la stazione degli autobus. L’obiettivo è protestare contro la mancata riapertura dell’ospedale.

Il sindaco Coppola ha invitato i manifestanti a desistere ma il numero di persone pronte a scendere in piazza sta aumentando col trascorrere delle ore.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista in alcune televisioni locali.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it