Terme Cappetta
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Piazzole della Cilentana invase dai rifiuti, sdegno anche tra i turisti

"Un posto bello come il Cilento non può essere deturpato da pochi incivili"

Lo scorso week end il Cilento ha fatto le prove generali in vista di Pasqua, del ponte del 25 aprile e del primo maggio, quando tanti turisti sceglieranno queste zone per le loro vacanze. Per ora il territorio non si è fatto trovare del tutto pronto. I primi segnali di degrado sono stati segnalati già sulle principali arterie di accesso, in particolare sulla Cilentana.

Discariche di rifiuti sono presenti in gran parte delle piazzole di sosta dell’importante arteria. Chi vi transita quotidianamente lo sa bene, ma per i turisti è stato davvero un triste spettacolo. La situazione peggiore si registra tra gli svincoli di Prignano Cilento e la Diga Alento, quest’ultima frequentatissima dai vacanzieri.

A ridosso della galleria c’è una grossa discarica di rifiuti; buste contenente spazzatura d’ogni genere sono abbandonate ormai da mesi. “Un posto bello come il Cilento non può essere deturpato da pochi incivili”, è il commento di un turista proveniente dal beneventano.

Nei giorni scorsi il vicepresidente del Parco, Cono D’Elia, ha incontrato forze dell’ordine e Anas per provare a trovare una soluzione al problema dei rifiuti abbandonati sulle principali arterie di accesso al territorio (leggi qui). La speranza è che quanto prima si operi almeno un intervento di bonifica.

Tags

2 commenti

  1. Esistono le telecamere trappola.Generalmente si usano per gli animali.Penso che per le bestie vada bene comunque

  2. La speranza è che quanto prima si operi almeno un intervento di bonifica. 😲 Si spera? Ma la polizia provinciale, che ha il compito anche di polizia ambientale, cosa fa? Sono anni che le piazzole della cilentana sono discariche a cielo aperto ma si pensa soloed esclusivamente a fare multe x eccesso di velocità, continuiamo così…

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito