All’ospedale di Agropoli una unità di Chirurgia Vascolare

Novità importanti per l'ospedale di Agropoli. Attivata l'unità di Chirurgia Vascolare

AGROPOLI. Buone notizie per l’ospedale civile. Il Dea di I livello Vallo della Lucania – Agropoli (accorpati dallo scorso primo gennaio) ha aggiunto tra i suoi servizi una unità di Chirurgia Vascolare. Responsabile la dottoressa Enza Maria Ottoveggio, una cilentana che dopo 26 anni di gavetta tra Stati Uniti, Francia, Milano, Padova e Bologna, ha deciso di mettere a disposizione della propria terra la sua esperienza e preparazione.

Una novità importante per l’ospedale agropolese dove dal 18 marzo sono in corso attività degli ambulatori di diagnostica ecocolordoppler, di linfologia, flebologia, angiologia, vulnologia e il centro per il management dell’ipertensione e la dislipidemia, il centro per la diagnosi e cura delle malattie genetiche rare cardiovascolari e il centro per la gestione del piede diabetico.

Presto, inoltre, potrebbe esserci un ulteriore potenziamento. “Stiamo avviando un programma di Trapianto di Linfonodi e Chirurgia derivativa dei collettori linfatici per la cura del linfedema primitiva – spiega la dottoressa Enza Maria Ottoveggio – un programma per la cura delle lesioni vascolari difficili con le infiltrazioni di cellule staminali per la stimolazione della neoangiogenesi e di innesto di sostituto dermico ed un programma di controllo del dolore vascolare con la neurostimolazione midollare”. Prima dell’estate, inoltre, si partirà con la Chirurgia Endovascolare. Entro giugno sarà in grado di coprire l’ emergenza chirurgica vascolare h24 da Battipaglia a Sapri.

I poli di chirurgia vascolare (quello di Vallo della Lucania, riaperto l’1 novembre scorso e guidato dal dott. Fernando Petrosino e quello di Agropoli, attivo dallo scorso 18 marzo), si aggiungono a quello dell’ospedale “Ruggi” di Salerno.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Un commento

  1. Spero che fosse la volta buona che si riprenda a mettere in funzione,per bene,l’Ospedale.E non solo pubblicità gratuita sulla salute dei cittadini.

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!