Tolomeo
CilentoCuriositàFood

Ciarly a Napoli, prodotti cilentani e buona cucina

I pizzaioli più quotati in Italia confermano la scelta di prodotti cilentani per le loro pizze

Continua il mio tour fuori Cilento alla scoperta dei suoi fantastici prodotti. Questa è la volta della Trattoria Pizzeria Ciarly, sita a Fuorigrotta, a due passi da Piazzale Tecchio. In perfetto stile familiare, Ciarly, delizia migliaia di palati da decenni ormai. Locale molto accogliente, dallo stile vintage, che ti fa sentire davvero a casa.

Cucina tradizionale napoletana ed innovazione nel disco di pasta infatti, fra un piatto ed un altro, si vede un piccolo angolo, dove c’è il regno di Raffaele Bonetta, pizzaiolo dalle abilità marcate e dalla passione che gli scorre nelle vene. 95° posto nella guida 50 Top Pizza (www.50toppizza.it), Bonetta parte da un impasto fatto con biga e che raggiunge anche 48 ore di lievitazione. Farine selezionate e prodotti di qualità.

Molti, a partire dall’olio (Cantine Barone), vengono dal Cilento. Alici di Menaica e Cacioricotta di Capra del Cilento figurano in varie pizze, una più gustosa dell’altra. Menù vario, attento alla stagionalità, con selezione di tradizione e gourmet. Ottima la San Pasquale con la pancetta di Gioi. Buonissima anche la diavola a modo mio fatta con la Salsiccia Rossa di Castelpoto, a dimostrazione dell’uso di prodotti selezionati e ricercati. Raffaele Bonetta si annovera sicuramente fra i pizzaioli da assaggiare quando si è di passaggio a Napoli.

Buona attenzione rivolta verso il beverage. Niente vino della casa, solo in bottiglia e presenti in carta anche birre artigianali fra cui quelle del birrificio Valsugana che, con i prodotti cilentani, sono un buon abbinamento.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito