Tolomeo
CilentoIn Primo PianoPolitica

Casal Velino: sindaco Pisapia conferma le dimissioni dell’assessore Cammarota

E' candidato nel comitato dei Beni Demaniali di Acquavella

CASAL VELINO. Il sindaco Silvia Pisapia ha confermato le dimissioni del’assessore Giovanni Cammarota con delega alla Formazione, cultura, sanità e smentito contrasti all’interno della sua giunta. Al contempo il primo cittadino ha precisato che la scelta di uscire dall’esecutivo è giunta il 14 settembre, ovvero prima della candidatura di Cammarota alla carica di componente del comitato di amministrazione dei Beni Demaniali di Acquavella.

Una precisazione necessaria considerato che erano sorte polemiche sul caso. “Un atto non dovuto in base alle norme vigenti”, precisa Pisapia, la quale conferma che le “dimissioni formulate dal dott. Cammarota sono state dallo stesso spontaneamente rese pubbliche nell’ambito di un incontro tenutosi con la popolazione e sono state oggetto di un manifesto, pertanto ogni illazione circa la loro veridicità ovvero inoperatività è irrilevamente e strumentale”.

In occasione del prossimo consiglio comunale verrà nominato l’assessore che prenderà il posto di Cammarota.

Tags

2 commenti

  1. Come cambiano le leggi. Adesso le dimissioni devono essere confermate e il neo assessore viene nominato in Consiglio Comunale. Quanto potere da la stampa ai Sindaci.

  2. Per dovere di cronaca riporto testualmente quanto scritto dall’attuale Presidente Mariano Scola sul proprio profilo Facebook esattamente 20 ore fa … SPERANDO CHE TUTTO VENGA PUBBLICATO
    Mariano Scola
    20 h ·
    Al Sindaco Silvia Pisapia che nel Comunicato odierno continua a parlare il “politichese”, ostinandosi a dire tutto senza aver detto niente, formulo alcune domande:

    Visto che rientra nelle sue perogative, come mai non convoca un Consiglio Comunale d’urgenza?

    Proprio lei che insinua la mancanza di rispetto per la popolazione tutta, ritiene forse che i cittadini di Casal Velino non abbiano bisogno di un Assessore per la formazione – cultura e sanità?

    Come mai vuole a tutti i costi mettere le mani sui Beni Demaniali Acquavella?

    Mai si era verificata una simile situazione, per cui difenderemo i Beni Demaniali da qualsivoglia ingerenza ed interferenza nell’amministrazione di un Ente AUTONOMO!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito