Tolomeo
CilentoIn Primo PianoPolitica

Casal Velino: lascia l’assessore Giovanni Cammarota

Le ragioni della scelta in una lettera aperta ai cittadini

CASAL VELINO. A pochi giorni dalle elezioni del rinnovo del comitato dei Beni Demaniali di Acquavella, le cui votazioni avverranno il 14 ottobre, nelle frazioni di Acquavella, Bivio Acquavella, Carullo e Verduzio è stata affissa una lettera aperta dell’Assessore comunale Giovanni Cammarota. Quest’ultimo, candidatosi all’amministrazione dei Beni Demaniali, ha annunciato le dimissioni dall’incarico che riveste in giunta a Casal Velino, spiegando ai cittadini le ragioni di tale gesto.

“Con riferimento alla mia candidatura in seno alla Lista “L’Albero della Vita” in vista delle prossime elezioni per il rinnovo dei componenti il Comitato di Amministrazione Separata dei Beni Demaniali della Frazione Acquavella, ritengo doveroso precisare a Voi Cittadini le ragioni della mia decisione.”

Ed ancora: “In piena autonomia, ho deciso di candidarmi, senza fare valutazioni di opportunità ed interesse, ma con il solo intento di ripercorre un analoga esperienza fatta in tal senso da Mio Padre, nel Suo ricordo. Non si tratta, dunque, di sete di poltrone, ma di un fatto meramente affettivo…”

Questa candidatura, sembra aver suscitato le perplessità di alcuni cittadini, pertanto, l’assessore ha espresso pubblicamente quale fosse la sua posizione: “Per tale motivo, nel rispetto istituzionale dovuto, ho rassegnato nelle mani del Sindaco, Silvia Pisapia, le mie dimissioni dalla carica di Assessore del Comune di Casal Velino, per potermi dedicare a pieno a questo mio nuovo impegno.”

La campagna elettorale, portata avanti dalle due liste, “L’Albero della Vita” e “L’Aquilone”, ha fin da subito acceso gli animi della comunità. L’Ente Beni Demaniali di Acquavella, è difatti, un motivo di vanto, nonché segno distintivo per gli abitanti del territorio acquavellese.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito