Oggetto nei cieli del Cilento e Vallo di Diano, Centro Ufologico: “nessuna invasione aliena”

Il professore Carannante chiarisce lo strano avvistamento

La notte tra il 24 e 25 marzo 2018, intorno alle ore 3 e 30, un oggetto volante non identificato con scia ha destato interesse, curiosità e preoccupazione nella popolazione italiana. Tra l’altro, agli occhi di molti e come dimostrato dai numerosi video e foto in circolazione, l’oggetto è apparso piuttosto grande. Tante località italiane interessate specie del centro sud come tra l’altro Capri, Positano, Fondi, Anzio, Nettuno, Lucca, Latina, Pozzuoli, Latina ed anche il comprensorio del Cilento e Vallo di Diano.

La circostanza ha destato sconcerto tra i residenti di tali zone, in quanto la stazione spaziale cinese Tiangong-1, in caduta libera proprio in questo periodo, potrebbe cadere, con possibilità a dire il vero molto remote, quasi impossibili da verificarsi, proprio sul centro sud Italia. Qualcuno ha pensato addirittura ad un’invasione aliena, suggestionato da tanti film in cui gli alieni arrivano in maniera spettacolare proprio come per il fenomeno osservato in queste notti. Tuttavia, il dott. Angelo Carannante, presidente e fondatore del C.UFO.M., acronimo di Centro Ufologico Mediterraneo, ha dichiarato che la soluzione potrebbe essere un’altra rispetto a quelle considerate. Infatti “l’ufo, come potrebbe essere definito l’oggetto avvistato proprio in quanto non identificato, potrebbe essere un bolide cioè un frammento di cometa o asteroide ma con luminosità negativa (più luminoso…). Possiamo considerare bolide l’oggetto che deve avere una magnitudine pari a quella massima di Venere (-4,7) cioè superiore a qualsiasi oggetto luminoso visibile (stelle o pianeti)”, spiega Carannante. Nei giorni scorsi anche il prof. Giuseppe Bianco, dirigente dell’Agenzia Spaziale Italiana e direttore del Centro di Geodesia Spaziale di Matera ha chiarito la situazione escludendo oggetti non identificati nell’atmosfera.

L’ulteriore intervento del C.UFO.M. si è reso necessario per tranquillizzare le tante persone impressionate da un fenomeno molto visibile nei cieli italiani e che tante segnalazioni hanno fatto pervenire agli ufologi mediterranei. Quindi nessun ufo e nemmeno invasioni aliene in corso, anche perché, stando a studi in proposito, il modo non sarebbe certamente questo. Per chi volesse approfondire l’argomento, le indagini complete con l’apporto di diversi esperti e con belle immagini e video, sono online sul sito ufficiale www.centroufologicomediterraneo.it.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente