Montella PrismArredo
Sport

Serie D, per la Gelbison pareggio esterno contro la Palmese

Un penalty di Manzillo permette ai rossoblu di portare a casa un punto

Buon punto per la Gelbison in terra calabrese. I rossoblu fermano sul pari la Palmese, squadra alla disperata ricerca di punti per uscire dalla zona play out.

La gara di Palmi Calabro è equilibrata fin dalle prime battute. Le due squadre si studiano e tentano qualche timida incursione in area di rigore ma il risultato resta invariato fino al 20′ quando è la Palmese a passare in vantaggio sugli sviluppi di un calcio piazzato trasformato da Colomatti.

La Gelbison non ci sta e reagisce subito. Prima Manzillo, al 24′, su calcio di punizione, fa le prove del gol, poi al 26′ i rossoblu pareggiano. E’ ancora un calcio piazzato a cambiare il risultato: al 25′ Tandara tenta una incursione in area e viene atterrato. Per Madonia di Palermo non ci sono dubbi: è rigore. Dal dischetto va Manzillo che non fallisce e ristabilisce la parità.

Nei venti minuti finali le due squadre continuano a costruire azioni di gioco che però non impensieriscono realmente i portieri avversati. Il cronometro scorre senza che vi siano grossi sussulti fino allo scadere quando la Palmese reclama per un gol annullato per dubbio fuorigioco. 1 a 1 all’intervallo.

Nella ripresa l’inerzia del match non cambia. La Palmese prova a fare la partita ma la Gelbison si difende con ordine. A metà tempo le cose potrebbero cambiare con l’espulsione del giovane De Angelis per doppia ammonizione. La Palmese prende ulteriore coraggio ma le sostituzioni di De Felice (Zaccaria, Liguori e Pistola per Genovese, Tandara e De Luca), permettono alla Gelbison di avere forze nuove per difendere il risultato che non cambierà.

Per i vallesi un punto importante per la salvezza diretta e magari per guardare anche oltre.

Tags

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it