Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Ciccimmaretati - Stio
Hard and Soft House
Scuola Nuova
Attualità

Disastro sul Lungomare di Agropoli: M5S presenta un’interrogazione

Disastro sul Lungomare di Agropoli: M5S presenta un’interrogazione

Chiesti chiarimenti sulla situazione

Disastro sul Lungomare di Agropoli: M5S presenta un’interrogazione

Chiesti chiarimenti sulla situazione

AGROPOLI. La disastrosa situazione del Lungomare San Marco fa discutere. Da giorni sul litorale è apparsa una schiuma biancastra e l’acqua, fino a diversi metri dalla riva, risulta di un colorito giallo-marrone. Effetto del ripascimento? E’ questa la tesi che sostengono molti secondo cui potrebbe essere qualcosa sprigionatasi dalla sabbia portata a riva a determinare il disagio.

A chiedere di vederci chiaro e approfondire la vicenda è il Movimento 5 Stelle. Il consigliere comunale Consolato Caccamo, infatti, ha presentato un’interrogazione indirizzata all’assessore al Demanio e Manutenzione Eugenio Benevento, chiedendo lumi ed in particolare “quali saranno i prossimi e immediati provvedimenti di risistemazione dell’arenile” ed ancora “se intenda verificare i certificati di compatibilità del sedimento di progetto con quello effettivamente ripasciuto e le relative azioni susseguenti”.

La questione potrebbe essere discussa già nel prossimo consiglio comunale in programma probabilmente a metà mese.

Intanto le giustificazioni espresse dal sindaco Adamo Coppola in merito alla questione sono state bocciate dal geologo e docente universitario Franco Ortolani. “Il fatto che l’acqua del mare si intorbidisca quando ci sono le onde o con il semplice movimento del fondale causato dai bagnanti evidenzia proprio che vi è una buona percentuale di sabbia molto fine e limo che facilmente viene messa in sospensione nell’acqua rimanendovi a lungo e facendo così apparire torbida l’acqua marina – spiega l’esperto – Come ho più volte detto, il mare è il vero e imparziale giudice: non si fa influenzare dalle chiacchiere.
Quello che si può prevedere è che le prime mareggiate asporteranno la sabbia molto fine usata per il ripascimento causando una riduzione della spiaggia post-ripascimento e favorendo il “lavaggio” della sabbia”. Quanto alla schiuma sul litorale Ortolani precisa che non si tratta di un fenomeno naturale.

Commenti

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri contenuti

Top