Maggiori servizi per il territorio cilentano: l’INPS di Agropoli effettuerà visite medico legali

Serena Vitolo
Inps Agropoli

L’obiettivo di sviluppare l’operato dell’ Inps di Agropoli ha spinto ad individuare, su proposta del sindaco Mutalipassi e del consigliere di maggioranza Michele Pizza e con l’ avallo della direttrice dell’ufficio, la Dott.ssa Valentina Botta, nuovi servizi pubblici erogabili dall’ufficio INPS. In questa ottica si è tenuto conto del fatto che l’INPS di Agropoli fornisce i suoi servizi ad una vastissima popolazione del territorio cilentano (18 Comuni) e dovrà rappresentare una realtà amministrativa di riferimento del Comune di Agropoli.

Verso un maggiore sviluppo territoriale

Questo è l’obiettivo della Dichiarazione di Intenti contenuta nella delibera di Giunta Comunale firmata il 19 settembre 2022. Da allora si è ritenuto opportuno arricchire le funzionalità amministrative dell’Inps di Agropoli favorendo i bisogni di prossimità dell’utenza, le necessità di semplificazioni dei servizi PA, la gestione dei servizi alle aziende in particolare per ciò che riguarda la cancellazione, iscrizione e rilascio DURC e per ciò che attiene i servizi al cittadino e la decentralizzazione dell’attività di verifica medico legale.

Oggi la notizia, le info utili

Dal 10 ottobre, infatti, sarà possibile effettuare le visite medico legali. Si amplia così lo schema dei servizi offerti dalla sede della città cilentana. Tra i nuovi servizi offerti, nell’ottica del massimo sviluppo territoriale, si attuerà la decentralizzazione presso la sede locale dell’attività di verifica medico legale, funzionale, ad esempio, alle richieste di pensioni di invalidità.

Condividi questo articolo
Exit mobile version