Ecco sei cose che devi assolutamente sapere prima di lavare le tue scarpe in lavatrice

Lavare le scarpe in lavatrice è possibile ma ci sono alcune cose a cui dovrai prestare attenzione per non rovinarle irrimediabilmente

Se puoi lavare le scarpe in lavatrice dipende in gran parte dal materiale con cui sono fatte. Abbiamo scoperto che le scarpe in cotone, tela, poliestere e nylon (come quelle da runner e scarpe da ginnastica) hanno una certa capacità di essere lavate in lavatrice, mentre le scarpe in pelle, pelle scamosciata e raso richiedono altri metodi di pulizia.

Prima di provare a rendere le tue scarpe da ginnastica più luminose e bianche, ci sono alcune cose importanti da considerare, dal tipo di detersivo e l’impostazione della lavatrice da utilizzare, alla possibilità di asciugare le scarpe in un’asciugatrice una volta lavate.

Segui i consigli di seguito per evitare di danneggiare le scarpe (e la lavatrice).

1. Lavare le scarpe in lavatrice: prima un’operazione preliminare

Pulire lo sporco dalla scarpa con una spazzola morbida pulita o uno straccio. Guarda le istruzioni di lavaggio sulle scarpe e seguile: sono essenziali. Pulisci l’esterno delle scarpe con una spazzola pulita o uno straccio per eliminare lo sporco in eccesso.

2. Togli i lacci e le suole

Togli i lacci, poiché il colore può scambiare le scarpe da ginnastica: puoi lavare i lacci separatamente in un sacchetto delicato in modo che non scivolino nel sigillo o dietro il tamburo. Rimuovere le suole e pulirle, poiché a volte non possono essere lavate.

3. Non mettere in lavatrice soltanto le scarpe da lavare

Lava le scarpe insieme a qualcos’altro, come un asciugamano, in modo che le scarpe non rimbalzino e causino danni alla lavatrice.

4. Quale detergente usare

Utilizzare un detergente liquido per lavare le scarpe in lavatrice: è probabile che il detersivo in polvere rimanga bloccato all’interno delle scarpe e non si dissolva correttamente, a meno che non lo si sciolga prima in acqua e lo si aggiunga al lavaggio.

5. Tipo di lavaggio

Usa un lavaggio a freddo: un lavaggio caldo lascerà il tessuto delle scarpe deformato e può danneggiare i colori. Ti conviene usare l’impostazione delicata o lavaggio a mano. Ciò comporta un maggiore utilizzo di acqua. Altri programmi di lavaggio usano comunemente molta meno acqua e si basano sull’attrito di altri vestiti che si sfregano l’uno contro l’altro per pulire, il che non funzionerà per l’interno delle scarpe da ginnastica.

Il lavaggio a mano o le impostazioni delicate hanno velocità di centrifuga inferiori e talvolta nessuna centrifuga. Se riesci ad assicurarti che la velocità di centrifuga sia disattivata o al giro più basso possibile, questo riduce il rischio che le tue scarpe rimbalzino troppo e danneggino il cestello della lavatrice (o si danneggino le scarpe stesse).

6. Come asciugare le scarpe

Abbiamo spiegato come lavare le scarpe in lavatrice ma come asciugarle? È possibile metterle nell’asciugatrice o su una stufa? Non è consigliabile mettere le scarpe direttamente su una fonte di riscaldamento o anche abbastanza vicino da deformare il tessuto o la gomma. Non è consigliabile mettere le scarpe in un’asciugatrice senza lo stendino, perché l’azione di caduta e il calore potrebbero alterare sia il tessuto che la gomma delle scarpe e semplicemente non si adatteranno più bene.

Se vuoi stare al sicuro, dovrai asciugare le scarpe all’esterno o all’interno e avere un po’ di pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche