«Aiuta me e la mia famiglia a salvare casa», l’appello disperato di un cilentano. Attivata raccolta fondi

Gianluca Puglia, lancia una raccolta fondi per aiutare la madre a salvare la casa di famiglia. Ecco come partecipare

«Aiuta me e la mia famiglia a salvare casa». È questo l’appello disperato del cilentano Gianluca Puglia che racconta di aver ricevuto una straziante telefonata dalla mamma: «purtroppo a febbraio metteranno all’asta la casa».

L’appello di Gianluca Puglia per salvare la casa di famiglia

Dopo tanti anni di sacrifici, lacrime e lotte, purtroppo, il tribunale ha emesso l’amaro verdetto. Sulla casa grava un mutuo- fa sapere Gianluca- e la separazione dei suoi genitori, ha contribuito a complicare tutto l’iter.

«Mio padre sono 10 anni che è andato via, ha lasciato mia madre e me da soli al nostro destino, senza pensare a che fine avesse potuto fare la nostra casa».

Sentiamo sempre più spesso parlare di queste storie che non hanno, purtroppo, nulla a che fare un lieto fine. Certamente nessuno vorrebbe svegliarsi con una telefonata come quella che ha ricevuto Gianluca dalla sua mamma.

È per questo motivo che ha organizzato una raccolta fondi affidandosi al buon senso di quanti vogliano aiutare la mamma a salvare la sua casa. «Pensare che la casa in cui sono cresciuto, dove ho imparato tutto, ho riso e pianto, odiato e voluto bene, possa andare in mano a degli estranei, mi riempie il cuore di rabbia e tristezza- continua Gianluca.

Mi rivolgo a tutti voi, sperando che possiate comprendere la gravità della situazione, vi ringrazio già di cuore»– conclude.

Chiunque volesse aiutare Gianluca e la sua mamma, può farlo cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche