Stufa a gas a fuoco. Donna salvata dai carabinieri

Stufa a gas a fuoco, paura per la proprietaria di un appartamento. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri

Stufa a gas a fuoco. Provvidenziale intervento di salvataggio dei carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, insieme a quelli della stazione di Baronissi. Gli uomini dell’Arma, nel pomeriggio di ieri, hanno salvato la vita ad una donna dall’incendio della sua abitazione

Stufa a gas a fuoco: il caso

Nello specifico il fuoco sembra si fosse originato da una bombola del gas. I Carabinieri, allertati da una chiamata inviata al 112 da parte di una vicina di casa che aveva visto fuoriuscire il fuoco dall’appartamento, hanno tempestivamente raggiunto il posto.

Giunti nella via dove è ubicato l’appartamento sono entrati all’interno e sono riusciti a contenere le fiamme e a chiudere la valvola di sicurezza della bombola della stufa a gas. La stessa è stata poi spostata sul balcone. Nel contempo messa in salvo la proprietaria dell’appartamento.

In questo modo i militari hanno scongiurato un più grave pericolo per persone o cose e hanno contenuto il fuoco.

I soccorsi

Poi sono intervenuti i vigili del fuoco per completare lo spegnimento dell’incendio e mettere in sicurezza l’immobile. La donna, rimasta ferita, è stata medicata dai sanitari del 118, per fortuna ha riportato soltanto una scottatura alla mano. Per lei la vicenda avrebbe potuto avere un epilogo diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche