Ospedali di Eboli e di Battipaglia: sindaci a confronto con la Direzione Generale Asl Salerno

Confronto tra i sindaci di Eboli e Battipaglia con il direttore generale dell'Asl per affrontar la questione degli ospedali

Chirurgia d’urgenza, lavori per le sale operatorie dell’ospedale di Eboli e criticità nel Reparto di Ginecologia del presidio di Battipaglia al centro della discussione. Cecilia Francese e Mario Conte a muso duro contro il direttore generale ASL Gennaro Sosto.

Ospedali di Eboli e Battipaglia, le criticità

“Per quanto riguarda l’ospedale di Eboli – si legge nella nota diramata dall’ufficio stampa di Palazzo di Città – il direttore Sosto ha assicurato il proprio impegno a risolvere nell’immediato il problema della dirigenza di Chirurgia dell’Urgenza con la nomina ufficiale del nuovo primario e a verificare e sollecitare i lavori per le sale operatorie che, sebbene iniziati, stanno procedendo a rilento”.

Per Battipaglia la criticità più urgente è quella di ginecologia dove gli ultimi pensionamenti tra cui quello del primario hanno reso ancor più difficile la copertura dei turni, aggiungendosi alle già denunciate carenze nella Tin e a alla penuria di infermieri in radiologia dove si attende ancora il montaggio della nuova Tac.

“Il problema maggiore, quello della carenza di personale, è infatti comune ad entrambi gli ospedali, ad Eboli sono in affanno, oltre alla Chirurgia, anche il Pronto soccorso, Urologia, Malattie Infettive, Ortopedia e Medicina.  I due sindaci hanno affrontato la questione con l’ingegner Sosto che ha spiegato di aver avviato i concorsi per sopperire alle carenze di organico. Ovviamente si confida  in un rapido svolgimento delle procedure”, fanno sapere dall’Ente.

L’esito dell’incontro

Francese e Conte, pertanto, hanno chiesto il massimo impegno per salvaguardare l’assistenza negli ospedali di Eboli e Battipaglia, punto di riferimento per un ampio bacino di utenza.

«Si è trattato, in ogni caso, di un primo incontro interlocutorio a cui faranno seguito ulteriori riunioni. – hanno dichiarato i due primi cittadini – L’ing. Sosto ha annunciato che verrà di persona nei due presidi per fare il punto della situazione con gli operatori di entrambe le strutture».

Nel corso dell’incontro  si è discusso anche dei fondi già disponibili da utilizzare  per l’adeguamento strutturale dei due ospedali.

Sul punto è emersa anche l’ipotesi della realizzazione di un ospedale unico Eboli –Battipaglia con 300 posti letto nel quale concentrare tutte le risorse assistenziali sia dell’emergenza che di elezione.

I sindaci di  Battipaglia ed Eboli ritengono che al riguardo sia necessario aprire subito una discussione ed un confronto con tutte le componenti del settore sanitario e con i rispettivi consigli comunali.

Non si esclude la convocazione di nuovi Consigli Comunali monotematici sulla questione Sanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche