Cambio di stagione, come fare? Le regole per non sbagliare

Ci siamo. Le temperature sono in calo, il caldo che ha caratterizzato questi primi scampoli di autunno sembra averci lasciato. A questo punto non resta che metterci alle spalle la bella stagione e pensare all’inverno. Questa regola vale anche per l’abbigliamento. Allora siete pronti per il cambio di stagione?

Il cambio di stagione, un “obbligo” stagionale

Molti di voi lo fanno con piacere. Spesso è divertente e talvolta ti permettere di riscoprire capi di abbigliamento che neanche ricordavate di avere. Ma… è comunque faticoso e a volte stancante. Pensate a quanta roba vi ritroverete nella stanza e vi toccherà rimetterla a posto.

Allora vediamo come fare il cambio di stagione seguendo alcune regole che renderanno tutto più semplice.

Pronti per fare il cambio di stagione?

Come fare il cambio di stagione? Rimuoviamo la muffa

Partiamo dall’inizio. Quando aprite armadi, bauli e cassetti per fare il cambio di stagione tenete conto che andranno rinfrescati. Quando avrete tolto tutto ciò che c’è all’interno potrete far prendere aria per prevenire la muffa o approfittarne per rimuovere quella esistente.

A volte oltre alla sgradevole presenza c’è anche una forte puzza, dettata proprio dalla muffa. Come fare? Non preoccuparti basterà utilizzare un vecchio rimedio della nonna: prendi un cucchiaino di olio essenziale di ginepro, due tazze di aceto di mele e un cocchiaio di tea tree oil. Mettete questo composto nell’armadio. Per evitare la muffa in futuro cercate di limitare l’umidità e di arieggiare la casa.

Controllare gli abiti

Fatto questo iniziamo a controllare i panni. Fare il cambio di stagione è l’occasione giusta. Se c’è qualcosa che non è stato lavato fatelo prima di riporlo di nuovo nell’armadio. Occhio in particolare a macchie dimenticate, alle condizioni di polsini e colletti. Verificate anche che non siano saltati dei bottoni e che le cerniere funzionino. Così non avrete brutte sorprese quando dovrete indossare quei panni. Se dovete lavare qualcosa verificate anche che le tasche non contengano nulla.

Fare pulizia

Quando bisogna fare il cambio di stagione c’è l’occasione per un po’ di pulizia. C’è qualcosa che non vi va più o non serve? Non ci pensate. Buttate tutto via o provate a metterlo in vendita su uno dei tanti siti specializzati esistenti.

Fare il cambio di stagione, una necessità. Cercate di farlo bene!

Gestite gli spazi

Quando fate il cambio di stagione non dovete essere drastici. I capi che possono essere buoni per la mezza stagione conservateli. Vi potranno servire, ora o in primavera.
Poi pensate di gestire bene gli spazi. Ad esempio dividete i capi per genere, maglie, pantaloni, camice, completi, gonne, ecc… Se qualcosa che dovete riporre via è troppo ingombrante può essere utile metterla sottovuoto.

Fate il cambio di stagione in compagnia

Un’ultima regola, ma in questo caso la scelta la lasciamo a voi. Se fate il lavoro in compagnia il tempo passerà più in fretta e magari una buona amica potrà darvi anche qualche consiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare anche