Almanacco 5 novembre, oggi si celebra la protettrice delle partorienti

La Chiesa celebra Santa Elisabetta e Zaccaria

Continua l’appuntamento con la rubrica dell’almanacco giornaliero. Oggi la Chiesa celebra i Santi Elisabetta e Zaccaria.

Vediamo la vita dei Santi in breve

I Santi Elisabetta e Zaccaria furono, dopo Maria e Giuseppe, genitori protetti dalla grazia. Elisabetta, discendente di Aronne e Zaccaria, della classe di Abìa, ebbero in figlio Giovanni Battista.

I due coniugi osservavano attentamente ogni legge di Dio e quotidianamente dimostravano in lui una immensa fiducia. Nonostante i numerosissimi tentativi non riuscirono a concepire un bambino e ormai in età avanzata persero in parte le speranze di poter avere un figlio.

Un giorno mentre Zaccaria lavorava al Tempio di Gerusalemme gli apparve innanzi l’Arcangelo Gabriele che gli annunciò la nascita di un figlio.

Inizialmente Zaccaria non gli credette ma Gabriele duramente rispose lui “Io sono Gabriele che sto al cospetto di Dio e sono stato mandato a portarti questo lieto annunzio” e poi aggiunse che gli avrebbe fatto perdere la parola fino al momento in cui il suo primogenito non fosse stato concepito.

Nel corso del sesto mese di gravidanza di Elisabetta, Maria che era sua parente si recò personalmente presso la sua dimora per farle visita siccome aveva avuto notizia dall’Arcangelo Gabriele di questa tanto attesa gravidanza.

Entrambe erano consapevoli di portare in grembo la salvezza per gli uomini.

Santi del 5 novembre

Santi Elisabetta e Zaccaria (Genitori di Giovanni Battista)

San Donnino (Martire a Cesarea di Palestina)

E ancora, San Leto (Lieto, Prete)

San Mamete (Mamet, Confessore)

Santa Canonica (Anacoreta)

Santa Trofimena (Vergine e Martire)

Santi Galazione ed Episteme (Sposi e Martiri)

Santa Elisabetta è la protettrice delle donne sterili e delle partorienti.

Significato del nome Zaccaria

risale all’ebraico “Zakharyàh”, composto da “zackhar”, “ricordarsi”, e dalla contrazione di “Yahvè”, nel significato di “Dio si è ricordato”. Mutuato poi nel greco “Zacharias” e nel latino ecclesiastico “Zacharia”, entrò presto in uso tra i primi cristiani, per il culto del padre di san Giovanni Battista.

Proverbio del 5 novembre

Quel che è fatto è reso.

Aforisma del 5 novembre

Tre persone possono mantenere un segreto, se due di loro sono morte (Benjamin Franklin)

Accadde Oggi, qualche tempo fa

2002 – Prima edizione di Ballarò : In prima serata, alle 20,50, su Raitre debutta un nuovo talk show dedicato alla politica: si chiama Ballarò e lo conduce un giovane e sconosciuto giornalista, Giovanni Floris, che torna negli studi Rai di Roma dopo una lunga esperienza da inviato negli Stati Uniti d’America.

1935 – Arriva nei negozi il Monopoli: Fare affari acquistando e vendendo proprietà, sperando in una fortunata pesca tra Probabilità e Imprevisti e soprattutto di non andare in prigione.

Sei nato il 5 novembre? Ecco le tue caratteristiche

Sei molto sensibile ed intuitivo, ma devi fare attenzione a non lasciarti dominare dalle impressioni e a non diventare eccessivamente fatalista. Nel lavoro verrai premiato, se metterai a frutto la tua fantasia e avrai il coraggio di assumere iniziative. In amore, cerca un partner forte e sicuro di sé che possa aiutarti nei momenti di scoraggiamento.

Celebrità nate il 5 novembre

1913 – Vivien Leigh: È la Rossella O’Hara della storia del cinema, identificata dai più con l’eroina di Via col vento, che le consegnò fama immortale e il primo Oscar come “miglior attrice protagonista”.

1959 – Bryan Adams: In Canada, il suo paese, è un monumento nazionale della musica. Nato a Kingston, nella provincia dell’Ontario, è un cantautore tra i più apprezzati del panorama rock e le sue graffianti melodie hanno fatto da colonna sonora a decine di film famosi, da “Robin Hood – Principe dei ladri” (1991) a “I tre moschettieri” (1993).

Ti potrebbe interessare anche