Agropoli, Mutalipassi riorganizza gli uffici. Comune a rischio paralisi

Ecco tutte le novità

Macchina amministrativa a rischio paralisi dopo la riorganizzazione degli uffici dell’Ente voluta dal sindaco di Agropoli, Roberto Mutalipassi.

Mutalipassi riorganizza gli uffici del Comune di Agropoli: le novità

Il primo cittadino «ha previsto la riduzione delle aree organizzative e disposto la variazione dell’assetto della struttura organizzativa, con conseguente ridistribuzione dei servizi», precisano da palazzo di città.

L’esecutivo ha approvato la nuova struttura organizzativa con i relativi settori, poi il primo cittadino ha firmato il decreto di nomina dei funzionari assumendosene le responsabilità.

Le aree organizzative del Comune di Agropoli passano dalle precedenti 11 alle attuali 8, con un super funzionario, il capaccese Antonio Rinaldi, che nonostante sia part time (18 ore settimanali) dovrà gestire le aree più strategiche dell’ente. A lui anche il ruolo di comandante della Polizia Municipale. Una scelta contestata dalle minoranze e dagli stessi cittadini che nelle scorse ore hanno manifestato la propria solidarietà a Sergio Maurizio Cauceglia, al vertice dei caschi bianchi per due anni.

Le novità

Queste le rimodulazioni e il relativo responsabile degli uffici del Comune di Agropoli:

  • AREA 1 Turismo, eventi, cultura, affari generali, informatica, supporto  segreteria ed organi istituzionali,  entrate tributarie ed extratributarie a Giuseppe Capozzolo;
  • AREA 2  Personale, contenzioso, giudice di pace e sport a Giuseppe La Porta;
  • AREA 3  Servizi demografici e statistici a Giuseppe Salurso;
  • AREA 4 Servizi finanziari e programmazione, economato, contabilità economica, pubblica istruzione, servizi sociali a Valeriano Giffoni;
  • AREA 5  Ambiente, patrimonio e trasporto pubblico ad Agostino Sica;
  • AREA 6  Governo del territorio, progetti strategici e PNRR a Gaetano Cerminara;
  • AREA 7  Lavori pubblici e manutenzione a Sergio Lauriana;
  • AREA 8 Vigilanza e polizia locale, porto e demanio marittimo, commercio, attività produttive e SUAP ad Antonio Rinaldi.  

Ti potrebbe interessare anche