Giornate Europee del Patrimonio: ecco le iniziative della Soprintendenza di Salerno

Questa sera previste aperture straordinarie dei musei

Torna l’appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio. L’iniziativa è in programma sabato e domenica 24 e 25 settembre. Previste visite guidate, aperture straordinarie e iniziative digitali che saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura statali e non, seguendo il tema Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro.

Giornate Europee del Patrimonio: le iniziative della Soprintendenza

Anche i musei e i parchi archeologici gestiti dalla Soprintendenza aderiscono all’iniziativa e resteranno aperti anche in orario serale.

Questa sera, quindi, apertura oltre al consueto orario del Complesso Monumentale di San Pietro a Corte (ore 20-23), Villa Romana di Minori (19.30 – 22.30), Museo archeologico di Buccino (19.30 – 22.30), Sala Consilina (20 – 23).

Anche il Parco archeologico di Paestum e Velia ha aderito alle Giornate Europee del Patrimonio e proporrà una serie di appuntamenti (leggi qui).

L’iniziativa

Le Giornate Europee del Patrimonio sono un appuntamento fisso con l’arte e la cultura dal 1991. A promuoverle il Consiglio d’Europa e la Commissione Europea. Rappresentano un’occasione per visitare, conoscere e studiare il patrimonio culturale. Molti i siti archeologici e musei italiani che hanno aderito all’iniziativa. Un’offerta variegata che include grandi e piccoli musei, scrigni di città e paesi.

Il tema italiano di quest’anno per le Giornate Europee del Patrimonio è: “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”.

 

Ti potrebbe interessare anche