Capelli di Venere: ok alla manutenzione dell’area naturalistica

Il Comune di Casaletto Spartano ha approvato un primo progetto da 41 mila euro

Una delle aree più caratteristiche e suggestive del Cilento, l’oasi naturalistica Capelli di Venere, sarà sottoposta ad un intervento di manutenzione. Lo ha reso noto il Comune di Casaletto Spartano. L’Ente ha programmato investimenti per circa 41mila euro.

Il progetto per l’oasi naturalistica Capelli di Venere

L’intervento porterà alla sostituzione e verniciatura di quasi tutte le staccionate in legno presenti nell’area naturalistica ed in quella attrezzata, la sistemazione dei barbecue, la riparazione e l’acquisto di nuovi tavoli e sedie in legno, la pitturazione delle tettoie in legno, la messa in opera di tabellonistica indicativa interna all’area.

Il commento

«Tali lavori – precisano da palazzo di città – rappresentano il primo intervento di ammodernamento e messa in sicurezza delle opere e delle attrezzature presenti nell’oasi naturalistica ed attiva dal 2010, anno in cui l’accesso è stato regolamentato e consentito previo pagamento di una tariffa».

I prossimi interventi

L’amministrazione guidata dal sindaco Concetta Amato ha programmato anche opere a lungo termine per l’iasi naturalistica Capelli di Venere. Nello specifico l’Ente ha assegnato ulteriori 20.900 euro per la progettazione di un intervento di valorizzazione turistico-ambientale dell’Area Capelli che prevederà iniziative di rinnovamento e pianificazione della principale risorsa del territorio, anche mediante un miglioramento dei servizi di collegamento dei centri abitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.