Elezioni: sconti per i viaggi in treno

Riduzioni fino al 70% dedicate agli elettori fuori-sede

Sconti e agevolazioni per raggiungere in treno regionale e a lunga percorrenza le località di voto in vista delle elezioni politiche. E’ l’iniziativa che interesserà tutti gli elettori italiani in occasione delle elezioni politiche per il rinnovo della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, previste per domenica 25 settembre.

Elezioni, sconti per chi viaggia in treno: l’iniziativa

Trenitalia ha comunicato che gli elettori potranno raggiungere il proprio collegio elettorale usufruendo di particolari riduzioni sui biglietti di viaggio di andata e ritorno.

Ciò grazie ad una convenzione fra il Ministero dell’Interno e le imprese ferroviarie – fra cui Trenitalia, Trenitalia Tper, Trenord, FSE. Essa prevede uno sconto del 70% sui servizi Alta Velocità, Intercity, Eurocity Italia-Svizzera. Prevista anche una riduzione del 60% per spostarsi in vista delle elezioni con treno Regionale a tariffa di corsa semplice regionale e interregionale.

I dettagli

Si potrà così viaggiare in treno a prezzo scontato a partire dal 16 settembre, per gli spostamenti di andata, ovvero ad una settimana dalle elezioni e non oltre il 5 ottobre per quelli di ritorno.

I biglietti comprensivi di agevolazione sono acquistabili anche sul sito internet e la App di Trenitalia e sono validi per i viaggi realizzati nell’arco di venti giorni a ridosso del 25 settembre.

Per usufruire delle riduzioni è necessario essere provvisti di documento di identità e tessera elettorale da esibire al personale dedicato. Possono usufruire dei biglietti a prezzo ridotto sia gli elettori residenti nel territorio nazionale, sia quelli residenti all’estero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.