Vallo della Lucania: proventi sanzioni, ecco le modalità di destinazione

Ecco come il Comune di Vallo della Lucania ha scelto di destinarli

VALLO DELLA LUCANIA. L’amministrazione comunale ha stabilito le modalità di destinazione delle somme derivanti da sanzioni amministrative per violazioni previste dal codice della strada. L’Ente ha previsto di incassare, per gli anni dal 2022 al 2024, 367.500 euro, ovvero 122.500 euro per ciascuna annualità.

Proventi delle sanzioni: la destinazione del Comune di Vallo della Lucania

L’amministrazione comunale, nell’utilizzo delle risorse, ha tenuto in considerazione le previsioni normative, secondo cui il 50% dei proventi va destinato per la segnaletica stradale, il potenziamento delle attività di controllo delle violazioni, il miglioramento della sicurezza stradale.

Il Comune di Vallo della Lucania, quindi, ha deciso di destinare 12500 euro per ciascuna annualità per la segnaletica delle strade comunali; 35500 euro per il potenziamento delle attività di controllo e accertamento delle violazioni, anche attraverso l’acquisto di nuovi automezzi e attrezzature per il servizio di Polizia Municipale; 13500 euro per il miglioramento della sicurezza stradale attraverso la manutenzione delle strade, la messa a norma delle barriere, la sistemazione del manto stradale ed altri interventi finalizzati allo scopo. Infine 24mila euro per ciascuna annualità serviranno per le assunzioni stagionali di agenti di polizia municipale.

Per quanto riguarda le sanzioni derivanti da controllo elettronico della velocità, invece, il Comune avrà a disposizione circa 2250 euro l’anno per manutenzione stradale e potenziamento dei controlli. Per ciascuna annualità, invece, 16500 euro sono rappresentate dalle spese di gestione, mentre altri 18750 euro andranno riversati all’ente proprietario della strada su cui è stato effettuato l’accertamento.