Agropoli, l’appello: più sicurezza in centro

AGROPOLI. Più sicurezza in città, nel centro cittadino e nei luoghi della movida. Lo chiedono residenti e turisti stanchi di episodi di violenza e comportamenti in grado di determinare disturbo e minare la sicurezza dei pedoni.

Più sicurezza ad Agropoli: le segnalazioni

Nel weekend si sono registrati non pochi disagi in centro, tra ragazzini che scorrazzano con monopattini, biciclette o addirittura scooter nell’isola pedonale ed altri che giocano a pallone creando pericolo per i presenti e quanti sono seduti ai tavolini dei bar del centro.

L’appello

«Dopo le 22 passeggiare in centro è un pericolo – denuncia una residente – ci sono giovani che corrono con bici e monopattini nonostante la presenza di tantissime persone. Ieri addirittura c’era chi transitava in piazza con lo scooter facendo lo slalom tra la gente. Non è possibile non garantire adeguata sicurezza, passeggiare in centro sta diventando un pericolo, soprattutto per chi ha con sé dei bambini piccoli».

La movida

E poi c’è il problema della sicurezza della movida ad Agropoli. La scorsa settimana si è rischiato l’ennesimo episodio di violenza a cui i titolari di attività sono costretti ad assistere inermi. Tali situazioni allontanano gli avventori, molti dei quali preferiscono trasferirsi in comuni limitrofi per trascorrere una serata di divertimento ma in tranquillità.

La risposta del Comune

Il Comune di Agropoli ha tentato di garantire una maggiore sicurezza garantendo la presenza degli uomini dell’Associazione Carabinieri e della Protezione Civile. La loro presenza, però, seppur importante per garantire ausilio a cittadini e vacanzieri, non sembra essere un deterrente per chi trasgredisce le regole.