L’Ospedale di Agropoli potrebbe avere una camera iperbarica

Dopo l’annuncio del marzo scorso, l’ASL Salerno ha attivato la procedura per predisporre una camera iperbarica multiposto pressso l’ospedale di Agropoli. 

L’intenzione dell’Azienda è di attivare un Centro di Medicina iperbarica, inesistente nell’area a sud di Salerno, sia nel Cilento che nel Vallo di Diano. 

Esso offrirà la possibilità di cura di svariate patologie, oltre a quelle da decompressione correlate ad attività di immersione. In particolare ischemie traumatiche, infezioni gravi dei tessuti, sordità improvvisa, ferite diabetiche e vascolari che non si riescono a curare con terapie standard. 

La Regione Campania la scorsa primavera aveva stanziato 2,7 milioni di euro per il presidio ospedaliero agropolese e nello specifico per l’acquisto e il potenziamento di attrezzature e per interventi di edilizia sanitaria e l’acquisto di una camera iperbarica.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente