Siccità: ancora in calo il volume dei bacini in Cilento

Il Sele rispetto al triennio precedente scende di 15cm, la diga Alento registra un -21%

In Campania, ad inizio agosto, rispetto alla settimana precedente si registrano 16 incrementi dei livelli idrometrici, 9 cali e 4 invarianze nelle 29 stazioni di riferimento poste lungo i fiumi. In particolare nel Cilento il Sele vede ridursi i deficit in bassa valle e ridurre gli attivi a monte. Si segnala in deciso calo il volume dei bacini del Cilento.

E’ quanto emerge dall’indagine settimanale dell’Unione regionale Consorzi gestione e tutela del Territorio e Acque Irrigue della Campania (Anbi Campania).

Il fiume Sele si presenta rispetto a 7 giorni fa contrastato: a valle della diga traversa di Persano, il calo di Albanella (-1 cm.) porta il livello a 15 cm. sullo zero idrometrico.

Rispetto ai valori medi 2018-2021, il Sele presenta livelli idrometrici inferiori di 15 cm. ad Albanella (dato in miglioramento rispetto a 7 giorni fa), mentre più a monte, a Contursi, calando a +152 cm, sulla settimana precedente esprime un valore maggiore della media di 5 cm.: positivo ma in peggioramento rispetto al 25 luglio.

Per quanto riguarda gli invasi, quello sotteso alla diga di Piano della Rocca su fiume Alento appare in calo su 7 giorni fa a circa 11,9 milioni di metri3, contiene il 48% della sua capacità e con un volume inferiore dell’21,86% rispetto ad un anno fa.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente