Capaccio Paestum, ok al restauro di Palazzo Stabile

L'immobile settecentesco diventerà la sede di palazzo di città

CAPACCIO PAESTUM. Via libera al restauro di palazzo Stabile, nel centro storico di Capaccio. Sono stati appaltati, infatti, i lavori per il recupero della struttura. Lo ha annunciato il sindaco Franco Alfieri.

«Il prestigioso edificio settecentesco del Capoluogo sarà la nuova sede di palazzo di città. Dopo anni di tentativi andati a vuoto, la nostra amministrazione darà alla Città di Capaccio Paestum una casa comunale degna della sua storia», ha spiegato il primo cittadino.

L’immobile è una residenza d’epoca risalente al ‘700 che si estende su una superficie di circa 600 metri quadrati ed è costituito da due livelli, copertura e da una corte esterna che era adibita a giardino.
Conserva il pregevole apparato decorativo della facciata principale e, all’interno, volte e pareti affrescate.

Da tempo l’amministrazione comunale era al lavoro per consegnarlo alla città, riqualificarlo e trasformarlo nella sede comunale. L’Ente decise di contrarre un mutuo per riqualificare l’immobile per un costo di circa 1,8 milioni di euro, cifra nella quale rientra anche il costo di un indennizzo per i proprietari di circa 280mila euro.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente