Parcheggi rosa: anche a Vibonati attenzione

Sono dedicati a donne in gravidanza o genitori di bimbi fino a due anni

VIBONATI. Arrivano i parcheggi rosa a Vibonati. Un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Manuel Borrelli. Anche il comune del Golfo di Policastro, quindi, si aggiunge all’elenco dei centri virtuosi che garantiscono un servizio alle donne incinte o con bimbi piccoli.

Parcheggi rosa a Vibonati: cosa prevede il Codice della strada

Il nuovo Codice della Strada, entrato in vigore il 10 novembre 2021, ha introdotto i parcheggi rosa. Si tratta di spazi riservati alle donne incinte e a tutti i genitori che viaggiano in auto con figli al di sotto dei 2 anni.

In realtà i parcheggi rosa esistono da tempo in Italia: prima erano i Comuni a decidere se e dove prevederli, all’interno del proprio territorio di competenza. Oggi invece esiste una vera e propria legge nazionale che li disciplina.

L’iniziativa di Vibonati

Il Comune di Vibonati ha istituto i parcheggi rosa al Capoluogo, presso il parcheggio Silvestro Gerbase e a Villammare: via Lungomare, corso Italia.

Per parcheggiare sarà necessario un apposito contrassegno denominato “permesso rosa”, che potrà essere rilasciato in seguito a domanda attestante lo stato di gravidanza o, nel caso di genitore con prole fino a due anni, con allegato il certificato di stato di famiglia.

Le sanzioni

L’articolo 158 del Codice della Strada, così come modificato, vieta la sosta negli spazi riservati ai veicoli con donne incinte o genitori che hanno bimbi con meno di 2 anni.

Chi approfitta di questi spazi senza averne diritto, rischia una multa che va da un minimo di 80 a un massimo di 328 euro per i ciclomotori e da 165 a 660 per gli altri veicoli.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente