Agropoli: lo Smash Game torna ad accendere l’estate dello sport

Il basket torna protagonista dell'estate di Agropoli. Dopo due anni di stop forzato, dal 7 all'11 Agosto, andrà in scena la decima edizione del torneo "Smash Game Street Basketball" presso il Parco Pubblico della città

Il basket torna protagonista dell’estate di Agropoli. Dopo due anni di stop forzato, dal 7 all’11 Agosto, andrà in scena la decima edizione del torneo “Smash Game Street Basketball” presso il Parco Pubblico della città.

Si tratta di un torneo ormai consolidato che ogni anno raccoglie tantissime partecipazioni e una grande fetta di pubblico, appassionato e non a questo sport. Il programma prevede delle gare 3vs3 aperte a diverse categorie, dagli open al femminile, dagli under agli junior, che vedranno protagonisti tanti ragazzi del territorio ma non solo.

Basti pensare, infatti, che tra questi, negli anni passati, vi è stato anche Gabriele Procida, cestista italiano che è stato scelto nel “Draft NBA” con i Detroit Pistons e che oggi veste la casacca dell’Alba Berlino. Il fischio d’inizio è previsto, ogni giorno, dalle 19 fino a tarda sera e in palio, per chi riuscirà a portarsi a casa la vittoria, ci sarà un viaggio omaggio da condividere con il proprio team.

Anche la scelta di giocare nella location del parco pubblico è un modo di valorizzare questo luogo e rilanciarlo per il periodo estivo con la realizzazione di un campo professionale e d’eccellenza, garantendo la massima sicurezza.

Gli organizzatori sono tre ragazzi agropolesi da sempre innamorati del basket, Francesco Marino, Vincenzo Ruggiero e Antonio Di Luccio che con il patrocinio del Comune di Agropoli e del Forum Giovanile hanno dato vita all’evento.

Dopo due anni di attesa finalmente riusciamo a rilanciare questo atteso torneo che da sempre ci regala grandi soddisfazioni. Questo rappresenta sicuramente un motivo di grande orgoglio per noi perché riusciamo, ogni anno, a regale attimi di gioia e spensieratezza a tanti ragazzi. Un modo di stare insieme e divertirsi all’insegna del sano agonismo. Arrivare alla decima edizione significa tanto e ringraziamo tutti coloro i quali hanno reso possibile tutto ciò. Vi aspettiamo“.

Queste le parole da parte degli organizzatori che hanno lanciato il guanto di sfida a tutti coloro vorranno partecipare.

Ti potrebbe interessare anche