Cesare Cremonini “affascinato” da Agropoli e Palinuro

L’artista emiliano sta raggiungendo in barca Maratea per ricevere la cittadinanza onoraria

Prima Agropoli e poi Palinuro. Relax in Cilento per Cesare Cremonini. Il cantautore emiliano sta trascorrendo qualche giorno di vacanza con la compagna e due amici sul territorio, mostrandosi affascinato non solo dai luoghi ma anche dalle tradizioni. 

Cesare Cremonini affascinato dalla Festa della Madonna di Costantinopoli

Cesare Cremonini, in particolare, è stato colpito dalla festa in onore della Madonna di Costantinopoli di Agropoli e dalla processione in mare.

Uno spettacolo incredibile” ha detto, descrivendo ai suoi fans di Instagram la bellezza dell’evento. E ha aggiunto: ”È una tradizione che ho visto in molti luoghi ma mai con uno spettacolo del genere”.

Il post di Cesare Cremonini su Agropoli
Il post di Cesare Cremonini su Agropoli

Tappa a Palinuro

Ieri, invece, Cesare Cremonini ha fatto tappa a Palinuro. Se Agropoli ha potuto vederla solo via mare, senza sbarcare se non per qualche attimo al porto, nella località del nocchiero di Enea ha trascorso non solo qualche ora ad ammirare la costa e a godersi le sue acque cristalline, ma ha visitato anche il centro del paese. 

L’episodio di Ravello

Qualche giorno prima Cesare Cremonini era stato pure a Ravello e la sua presenza non era passata inosservata. Con bermuda e t-shirt, il 42enne cantautore bolognese aveva infatti chiesto di unirsi al concerto bandistico “Città di Minori”. Quest’ultimo si esibiva nei matinée domenicali in Piazza Vescovado.

Aveva messo a tracolla la grancassa e con il resto della banda aveva improvvisato la marcia “Radesky”. Inevitabile attirare la curiosità dei presenti a immortalare l’evento.

Anche a Ravello, in giro per il centro storico con visita veloce al Duomo, era stato visto con la compagna Martina Maggiore e due amici. Con loro sta condividendo una traversata in barca a vela lungo la costa tirrenica. 

L’appuntamenti di Maratea

Nei prossimi giorni Cesare Cremonini è atteso a Maratea. Qui riceverà la cittadinanza onoraria in occasione della quattordicesima edizione di Marateale, Premio Internazionale Basilicata, dal 27 al 31 luglio. 

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente