Trentinara – Verona: un patto tra due comuni all’insegna dell’amore

Da Trentinara l'invito al sindaco di Verona, Damiano Tommasi, a visitare Trentinara per conoscere il paese e scoprire la leggenda di Saul e Isabella

Trentinara chiama Verona, nel nome dell’amore. Il sindaco del piccolo centro cilentano Rosario Carione ha scritto una lettera al neo eletto sindaco veneto Damiano Tommasi. Oltre che complimentarsi per la vittoria e la campagna elettorale condotta in maniera esemplare, Carione ha voluto sottoporre all’attenzione del collega la singolare affinità che lega la storia degli innamorati più famosi della letteratura mondiale, Romeo e Giulietta, a quella sicuramente meno celebre ma non meno affascinante di Saul e Isabella ai quali Trentinara deve la sua fama di “paese dell’amore” almeno qui in Cilento.

Trentinara – Verona: unite nel nome dell’amore

“Non vogliamo fare paragoni azzardati” spiega Carione “ma Trentinara sta puntando molto sul recupero della leggenda dei due amanti e sta investendo nella creazione di un itinerario turistico dedicato che finora ha riscosso ottimi risultati con l’intitolazione di Via dell’Amore, l’installazione del cartello Kiss Please, la realizzazione della Terrazza degli Innamorati. Per noi sarebbe un onore poter suggellare un’affinità culturale con Verona nel nome del sentimento più bello e universale del mondo.”

Così il primo cittadino cilentano non ha esitato ad invitare il sindaco di Verona Tommasi e la famiglia a visitare Trentinara in occasione della Festa del Pane e della Civiltà contadina che quest’anno tornerà dal 27 al 31 luglio.

“Il filo che lega i nostri comuni potrebbe unire attraverso la conoscenza due uomini, due sindaci, che lavorano per il territorio che amano” si legge a conclusione della missiva inviata da Carione.

L’auspicio è che il sindaco di Verona possa raccogliere l’invito e consentire a Saul e Isabella “di conoscere” Romeo e Giulietta. Se è vero che l’amore sposta le montagne, non potranno essere un problema poche centinaia di chilometri.

CONTINUA A LEGGERE

Antonella Agresti

Laureata in lingue nel 2012, è da sempre appassionata di giornalismo. Nel 2013 frequenta un master per addetto stampa e nell'anno successivo inizia la collaborazione con il quotidiano regionale Metropolis. Dal 2014 è nella redazione di InfoCilento e conduce programmi radio sull'emittente del portale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente