Arriva l’estate: a Pisciotta stop a cantieri e limiti alla musica

A Pisciotta stop ai cantieri e limiti alla musica, per assicurare a cittadini e turisti le migliori condizioni di soggiorno

PISCIOTTA. Stop ai cantieri e limitazioni ai rumori e alla musica che possano arrecare disturbo a quanti giungono in vacanza a Pisciotta con il desiderio di vivere qualche giorno di relax e riposo assoluto.

Pisciotta, stop ai cantieri

Il sindaco Ettore Liguori ha firmato due ordinanze finalizzate ad “assicurare alla cittadinanza ed agli ospiti che sono in vacanza, migliori condizioni di soggiorno”.

Pertanto dall’1 luglio al 15 settembre nei centri urbani di Pisciotta Capoluogo, Caprioli, Marina Campagna e Pietralta, sono vietate tutte le attività edili che comportino l’uso di mezzi d’opera e di trasporto rumoroso. L’uso di carriole meccaniche è consentito unicamente dalle 11 alle 14 nei soli giorni feriali.

Stop a scavi, demolizioni, costruzioni di murature, solai e coperture. Nel centro abitato di Rodio il provvedimento è valido nei mesi di luglio e agosto, a Marina di Pisciotta da luglio al 15 settembre.

Inoltre oggetti, materiali e quant’altro depositato su spazi pubblici dovranno essere rimossi entro l’1 luglio.

Le regole per le emissioni sonore

Per quanto riguarda le emissioni sonore, invece, queste sono ammesse fino alle ore 2, salvo specifica proroga. Lungo la fascia costiera di Caprioli, fino alla località Fornace, vista la presenza di diverse abitazioni, le attività prossime agli edifici non potranno svolgere attività mediante utilizzo di apparecchiature elettroacustiche, ad eccezione delle attività dei lidi.

In ogni caso è necessaria l’interruzione tra le 14 e le 16:30. Per i trasgressori sanzioni fino a 500 euro.