Stio: riattivata la “Casa dell’Acqua”

Maggiori risparmi per la comunità di Stio

STIO. Torna in funzione, dopo circa due anni, la Casa dell’acqua di Stio Cilento, situata in Piazza Mercato.

Maggiori risparmi, quindi, per la comunità di Stio che ha riattivato il distributore automatico per l’erogazione di acqua portabile a km0, naturale, gassata, opportunamente micro filtrata, trattata e refrigerata.

«Uno dei miei primi atti è quello della riattivazione della Casa dell’acqua. Il nostro comune è ricco di sorgenti, 14 a Stio e 3 a Gorga, e quindi, essendo acqua vita, non potevamo non riattivare la Casa dell’Acqua che attinge acqua dalle nostre sorgenti», commenta il primo cittadino Giancarlo Trotta.

L’iniziativa della Casa dell’Acqua

L’erogazione dell’acqua avrà un costo di 0,05 centesimi al litro per tutte le tipologie, mentre la struttura sarà gestita da una società esterna.

Grazie all’istituzione della casa dell’acqua, si contribuirà alla riduzione della produzione di bottiglie di plastica e del conseguente inquinamento generato dalle attività di produzione e di trasporto a negozi e supermercati, di ritiro delle bottiglie utilizzate e trasporto a centri di trattamento per il riciclaggio.

CONTINUA A LEGGERE

Sostieni l'informazione indipendente