Furto al distributore di carburante a Villammare nella notte

Furto al distributore di carburante sulla SS18 a Villammare. Con un flex i malviventi hanno scassinato la cassa automatica

VIBONATI. Nella notte un gruppo di banditi ha scassinato – probabilmente con un flex – la cassa automatica del distributore di carburante Q8 a Villammare riuscendo a portare via parte dell’incasso. La refurtiva ammonterebbe a poco più di mille euro, anche se nella cassa era presente una somma più ingente. Presumibilmente i banditi (almeno due per le modalità del furto) sono stati avvisati da una terza persona che fungeva da palo al momento in cui i Carabinieri sono stati allertati e si stavano recando al distributore.

Furto al distributore di Villammare: le indagini

Ipotesi, al momento, molto concreta: diversamente non si spiega come mai i banditi abbiano lasciato una ingente somma di denaro prima di fuggire.

I fatti sono accaduti intorno alle 4.00 di questa notte: alcuni cittadini residenti, probabilmente richiamati dal rumore del flex, hanno avvertito i Carabinieri di Sapri, al comando del capitano Francesco Fedocci, che in pochissimo tempo si sono recati sul posto.

I banditi, come detto, erano già fuggiti. I militari hanno da subito avviato le ricerche che al momento non hanno però prodotto risultati. Si puntano ad acquisire le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti sul territorio. Prima di operare al distributore i malviventi hanno staccato la corrente e presumibilmente le telecamere di sorveglianza del distributore stesso non hanno registrato.

Il precedente

È la seconda volta in pochi mesi che il distributore Q8 di Villammare è vittima di episodio del genere. Nella notte del 15 novembre scorso, infatti, con la stessa modalità i malviventi cercarono di scassinare la cassa automatica, ma in quel caso senza riuscirvi.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente