Fondi covid a San Mauro Cilento: “Ecco come sono stati investiti”

Da San Mauro Cilento replicano alle polemiche di Fratelli d'Italia

SAN MAURO CILENTO. L’Amministrazione Comunale, con a capo il Sindaco Giuseppe Cilento, fa il resoconto delle iniziative messe in atto con i fondi Covid. Un chiarimento necessario dopo le contestazioni di Fratelli d’Italia, che aveva chiesto lumi in tal senso (leggi qui).

«L’amministrazione ha messo in atto diverse iniziative per la gestione delle risorse finanziarie Covid, che il Comune di San Mauro Cilento ha ottenuto dagli Enti Governativi Superiori: la raccolta e la distribuzione dei pacchi alimentari donati dai cittadini di San Mauro Cilento con la collaborazione della Croce Rossa, il supporto alla domanda dei bonus per disabili della Regione Campania, il sostegno ai minori con disabilità, i diversi bandi per erogazione dei buoni alimentari e/o buoni spesa con l’obbligo della spesa alle sole attività locali del paese, con ulteriori proroghe a supporto di tutti i richiedenti nella graduatoria dei bandi, la riduzione per le attività anche del 50% della Tarsu dovuta, l’esenzione del pagamento di occupazione di suolo pubblico alle attività, il sostegno a domicilio di alcuni disabili per le spese giornaliere con le borse lavoro e/o reddito di cittadinanza, ripianato un vecchio debito con il Piano di Zona S/8 delle annualità 2015,2016,2017, 2018 e con relativo accantonamento di azioni legali nei confronti dell’ente Comunale», spiega Giovanni Petillo, Consigliere Comunale

«Da questi interventi hanno tratto beneficio sia i cittadini sia le attività locali, prestando attenzione anche al bilancio comunale già gravato da azioni debitorie – aggiungono dall’ente – Ricordando che l’amministrazione comunale già in precedenza alla pandemia ha deliberato in Consiglio Comunale un regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento e per le misure preventive per il contrasto all’evasione, che permettesse alle attività economiche in debito con l’ente di rientrare nei pagamenti. Negli atti relativi al Conto finanziario anno 2021, che in questo periodo è in osservazione a tutti i Consiglieri Comunali prima dell’eventuale approvazione del Bilancio, la misura del fondo per le attività economiche è riportata ed è da approvare in bilancio Comunale».

Nel merito del D.M. fondo sostegno attività economiche, artigianali e commerciali, l’Amministrazione si è già attivata  con delibera della giunta comunale n. 25 del 24 Febbraio 2021, in attesa di estendere i benefici, nel rispetto della legge entro la fine del 2022.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente