La Lega del Filo D’Oro, organizza un soggiorno estivo a Capaccio Paestum

Appuntamento dal 19 giugno e fino al 3 luglio al Resort Oasis a Paestum, per il soggiorno destinato a persone con disabilità

Dopo la lunga pausa imposta dall’emergenza pandemica, ripartono i tanto attesi soggiorni estivi della Lega del Filo d’Oro dedicati alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Il bisogno di socialità e aggregazione, ancor più forte in chi non vede e non sente, torna finalmente ad avere il giusto spazio nella bella stagione, con tante attività di svago come visite guidate, giochi e bagni al mare.

Avviati dalla fondatrice Sabina Santilli nell’estate del 1964, i soggiorni estivi rappresentano per le persone sordocieche un’importante occasione per fare nuove esperienze, mettersi alla prova nelle proprie autonomie, socializzare e superare tante barriere. Ma sono anche un momento di sollievo per le famiglie, sicure che a prendersi cura dei propri figli saranno personale e volontari competenti.

L’obiettivo, come sempre, è quello di offrire agli utenti seguiti dall’Ente l’opportunità di trascorrere una piacevole vacanza, di incontrarsi con altre persone provenienti dall’intero territorio nazionale che vivono una situazione simile, di fare nuove amicizie e naturalmente di divertirsi partecipando alle attività ricreative e di svago proposte.

È con grande gioia che annunciamo la ripartenza dei soggiorni estivi, una delle attività storiche della Lega del Filo d’Oro, che i nostri utenti attendono tutto l’anno con grande entusiasmoafferma Rossano Bartoli, Presidente della Lega del Filo d’Oro I soggiorni estivi rappresentano un’occasione molto importante per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, perché permettono loro di fare nuove esperienze e di acquisire maggiore autonomia, ma soprattutto di favorire nuove occasioni di relazione e socialità, oggi più che mai importanti dopo i due anni di distanziamento imposto dall’emergenza pandemica. Un ringraziamento speciale va ai nostri volontari, senza i quali tutto questo non sarebbe realizzabile”.

Il programma per i soggiorni estivi in Campania

I soggiorni estivi della Lega del Filo d’Oro ripartiranno in piena sicurezza, per tutelare in via prioritaria utenti e personale, grazie all’impegno delle Sedi e dei Servizi Territoriali dell’Ente: per ogni soggiorno è prevista, infatti, una partecipazione massima di 12 utenti, 12 volontari e alcuni accompagnatori personali.

In programma ci sono 6 settimane di soggiorni-vacanza nazionali in tre regioni italiane: in particolare, in Campania sono previste due settimane di soggiorno.

  • Dal 19 al 26 giugno e dal 26 al 3 luglio in località balneare presso il Resort Villaggio Oasis di Paestum (Salerno). Durante ogni settimana di soggiorno verranno organizzate attività sportive, socio-ricreative e ludiche, tra cui è prevista anche una visita alla Tenuta Vannulo c/o Capaccio (SA), mentre nel corso degli altri giorni gli ospiti potranno rilassarsi in spiaggia e divertirsi partecipando alle attività organizzate all’interno del villaggio.

L’importanza dei volontari

I volontari hanno rappresentato sin dalla costituzione dell’Ente un pilastro su cui utenti, famiglie e l’intera Organizzazione hanno potuto contare, consentendo attività, singole o di gruppo, altrimenti impossibili. Il loro supporto consente alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali di fare esperienze e di relazionarsi con il mondo esterno.

I volontari, inoltre, offrono alle famiglie importanti momenti di sollievo, in cui la loro presenza è necessaria per garantire un rapporto di uno a uno rispetto agli utenti e quindi assistenza costante, accompagnamento e supporto nella comunicazione. ​

Oggi la Lega del Filo d’Oro è presente in dieci regioni e segue ogni anno oltre 950 utenti provenienti da tutta Italia svolgendo le sue attività di assistenza, educazione e riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali nei Centri e Servizi Territoriali di Osimo (AN), Sede principale dell’Ente, Lesmo (MB), Modena, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e nelle Sedi territoriali di Novara, Padova, Pisa, Roma e Napoli.

Per maggiori informazioni visita: www.legadelfilodoro.it

CONTINUA A LEGGERE

Comunicato Stampa

Questo articolo non è stato elaborato dalla redazione di InfoCilento. Si tratta di un comunicato stampa pubblicato integralmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente