Bellosguardo: vittime di caporalato al lavoro

I migranti svolgeranno attività di lavorazione di prodotti caseari e trasformazione di prodotti oleari

BELLOSGUARDO. E’ stata pubblicata la manifestazione di interesse finalizzata alla selezione di soggetti a cui affidare un complesso immobiliare dove verranno svolte attività in favore dei migranti. In particolare l’obiettivo dell’Ente era quello di avviare un progetto di inclusione per le vittime di caporalato o a rischio di coinvolgimento in questi circuiti.

Bellosguardo, vittime di caporalato al lavoro sul territorio

Gli stranieri svolgeranno all’interno dell’immobile in questione attività di lavorazione o produzione di prodotti caseari, da forno e trasformazione oleari. Un progetto attuabile grazie anche alla Regione Campania che ha assegnato fondi per la sistemazione di beni pubblici allo scopo.

Ora la pubblicazione della manifestazione di interesse al fine di attivare una procedura per l’individuazione di un soggetto a cui assegnare l’immobile a titolo gratuito.

I proponenti dovranno presentare la loro proposta imprenditoriale, descrivere la loro esperienza, dimostrare di avere professionalità adeguate per lo svolgimento delle attività. Per presentare le domande c’è tempo fino al prossimo 11 giugno alle ore 13.

CONTINUA A LEGGERE

Ernesto Rocco

Inizia l'attività giornalistica nel 2003, collaborando con il mensile "Il Cilento Nuovo". Successivamente diventa addetto stampa dell'U.S.Agropoli 1921, ruolo che manterrà fino al 2013 e che tornerà a ricoprire negli anni successivi. Nel 2005, fonda il portale InfoAgropoli (divenuto poi InfoCilento), di cui è caporedattore. Dal 2012 è collaboratore de "Il Mattino" e dell'agenzia di stampa Mediapress. Si occupa dell'organizzazione e della gestione di uffici stampa con lo studio di comunicazione Qwerty. Conduce programmi radio e tv sui canali di InfoCilento ed è opinionista e corrispondente di alcune televisioni locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente