Canile Sala Consilina, Asl “straccia” protocollo d’intesa

Per l'azienda sanitaria la Comunità Montana non avrebbe rispettato gli impegni presi

SALA CONSILINA. Arriva un nuovo “imprevisto” che quasi certamente allungherà i tempi per l’apertura del canile comprensoriale di Sala Consilina in località Marrone, attesa e annunciata periodicamente da diversi anni e continuamente rinviata.

Canile comprensoriale di Sala Consilina: i problemi

Questa volta, stando a quanto sostenuto dall’ASL la colpa è della Comunità Montana che non ha rispettato gli impegni presi attraverso un protocollo di intesa.

Nei giorni scorsi infatti l’ASL Salerno ha revocato la deliberazione del 9 ottobre del 2020 contenente il “Protocollo d’intesa per la gestione del rifugio comprensoriale della Comunità Montana del Vallo del Diano” sottoscritto nel mese di luglio dello stesso anno tra la Asl di Salerno, il CRIUV, Centro Regionale di Igiene Urbana Veterinaria, e la Comunità Montana del Vallo di Diano per la gestione del canile.

In una nota dello scorso mese di marzo Direttore dell’U.O.C. Sanità Animale, Gerardo Paraggio, ha fatto presente che la Comunità Montana non ha provveduto a mettere in atto le attività previste dal protocollo di intesa e per questa ragione ha chiesto ed ottenuto la revoca della deliberazione.

CONTINUA A LEGGERE

Sostieni l'informazione indipendente


Leggi anche
Close