Riparto fondi sanità, De Luca annuncia ricorso alla Corte Costituzionale

Il presidente della Giunta regionale campana Vincenzo De Luca critica nuovamente i criteri di riparto del del fondo nazionale Sanità ed annuncia un ricorso alla Corte costituzionale”.

De Luca critica il riparto fondi sulla sanità

Parlando all’assemblea di Confindustria Napoli, al polo tecnologico dell’ Università Federico II di San Giovanni a Teduccio, De Luca ha detto: “abbiamo una vergognosa disparità nel riparto del fondo nazionale, delle università, delle politiche sociali, in tutto, ma nessuno combatte perché non è politicamente corretto”.

“Siamo tutti interessati ad avere la vita tranquilla – ha proseguito De Luca – , se no ci dicono che abbiamo un brutto carattere. Quindi dobbiamo farci rubare sulla Sanità 200 milioni di euro all” anno. Apriremo a breve un contenzioso con la Corte Costituzionale”.

“Il riparto del Fondo di Sviluppo e Coesione – ha concluso De Luca – non è stato ancora fatto. E’ vergognoso. Lo dico a bassa voce, così nessuno dirà che ho un cattivo carattere”. 

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Sostieni l'informazione indipendente