Empoli-Salernitana le probabili formazioni dell’anticipo di oggi

Le probabili formazioni del match di Serie A tra Empoli e Salernitana. I precedenti e le parole della vigilia di Davide Nicola.

Dopo la rifinitura di oggi tempo di probabili formazioni per la Salernitana opposta nel pomeriggio all’Empoli dopo il pareggio nell’ultima uscita con il Cagliari. Allo stadio “Castellani” infatti, i campani tornano in campo attesi, alle ore 15:00 dall’intreccio con i toscani di Aurelio Andreazzoli.. La gara valevole per il turno numero trentasette del campionato di Serie A, visibile su Dazn, sarà diretta da diretta dal sig.  Davide Massa di Imperia.

Empoli-Salernitana le probabili formazioni del match

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Bandinelli, Asllani, Zurkowski; Henderson, Bajrami; Pinamonti. Allenatore: Andreazzoli.
SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Ederson, L. Coulibaly, Kastanos, Ruggeri; Verdi, Djuric. Allenatore: Nicola

I convocati granata

Al termine della seduta di rifinitura il mister Davide Nicola ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Empoli e Salernitana.
PORTIERI: Belec, Fiorillo, Russo, Sepe.
DIFENSORI: Dragusin, Fazio, Gagliolo, Gyomber, Ruggeri;
CENTROCAMPISTI: Capezzi, Coulibaly M., Coulibaly L., Di Tacchio, Ederson, Kastanos, Mazzocchi, Obi, Radovanovic, Zortea;
ATTACCANTI: Bonazzoli, Djuric, Mikael, Perotti, Verdi.

Le parole di Davide Nicola

Andiamo ad Empoli con la voglia di giocare e di scoprire cosa può darci questa partita. Non esistono gare facili, da ogni partita cerchiamo di trarre il massimo. Anche questa settimana ci siamo allenati con attenzione e curando tutti i particolari. Tutti sono motivati e vogliosi di fare una grande gara. L’Empoli è un avversario di valore e che gioca molto bene, apprezzo molto il lavoro di Andreazzoli e le sue qualità umane. Dobbiamo andare ad esprimere i nostri valori, credendo in noi stessi e perseverando in ciò che stiamo facendo con serenità.
Il percorso è quello che rende felici e lo stiamo facendo nel miglior modo possibile. Chi gioca con più continuità lo fa perché in questo momento si è raggiunto un equilibrio. Questa è un’altra gara in cui sarà importante sia chi comincia dall’inizio, sia chi entra a gara in corso. A noi interessa fare bene, non pensiamo agli altri. Siamo padroni delle nostre azioni e di come vogliamo farle, sono maniacale su determinati comportamenti e atteggiamenti. Conoscendo i miei giocatori e le loro caratteristiche cerco di individuare le loro aree di miglioramento. Questa squadra mi piace perché tutti si impegnano in allenamento e cercano di esprimersi al meglio. Tutti hanno una grande predisposizione al lavoro e voglia di migliorarsi”.

I precedenti del match

Sarà il quarto confronto in massima serie tra Empoli e Salernitana quello in programma sabato alle 15:00 al “Castellani”. Bilancio in perfetto equilibrio nei tre precedenti in Serie A tra le due squadre: una vittoria per parte e un pareggio, con il successo dei toscani nella gara d’andata di questo campionato, lo scorso 23 ottobre per 4-2. La Salernitana ha vinto l’unica trasferta disputata in Serie A contro l’Empoli: 3-2 al Castellani il 14 febbraio 1999, grazie alla prima tripletta nel massimo campionato di Marco Di Vaio.

Pillole sulla gara

L’Empoli è la prima squadra nella storia della Serie A ad aver subito ben 43 gol in match casalinghi in una singola stagione di Serie A – il record precedente era di 42, registrato dal Pescara nel 2012/13. La Salernitana ha segnato da palla inattiva quasi la metà dei suoi gol in questa Serie A: 15 su 32 (inclusa la rete di Simone Verdi su rigore nell’ultima giornata), ossia il 47%, percentuale record del torneo. Federico Bonazzoli (nove reti in questo campionato) potrebbe diventare il 3° calciatore ad andare in doppia cifra di gol in una singola stagione di Serie A nella storia della Salernitana, dopo Marco Di Vaio (12 marcature nel 1998/99) e Renzo Merlin (10 nel 1947/48).
Inoltre dopo i gol contro Venezia e Cagliari, Simone Verdi potrebbe segnare in tre presenze di fila per la seconda volta in carriera in Serie A, dopo il settembre 2016 con la maglia del Bologna; per lui un gol in due sfide contro l’Empoli in Serie A, arrivato nella sconfitta esterna del Bologna del 7 maggio 2017 (3-1). Infine dalla sua prima partita con la Salernitana in Serie A (7 febbraio v Spezia), Federico Fazio è il difensore che ha vinto più duelli in Serie A (86).

CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente