Agropoli: i “cavalieri d’Italia” tornano a popolare il Testene

Negli ultimi giorni i cavalieri d'Italia sono stati avvistati nuovamente

Gradita sorpresa ad Agropoli. Nel fiume Testene tornano i cavalieri d’Italia (nella foto di Giuseppe Romanelli). Si tratta di uccelli acquatici che, nonostante non siano rari per le nostre zone, da tempo non si vedevano pescare nel corso d’acqua che taglia in due la città di Agropoli.

Il ritorno dei cavalieri d’Italia ad Agropoli

Il ritorno dei Cavalieri d’Italia segna un passo in avanti nel programma di riqualificazione del Testene, posto in essere anche grazie alle attività dell’associazione Genesi che si sta impegnando nella tutela della fauna locale.

Con la presenza di questi volatili aumenta il numero di uccelli acquatici che frequentano la zona. Dopo anni di assenza, nell’ultimo decennio si sono riviste anche le Garzette, ormai di casa ad Agropoli.

Tra gli altri animali avvistati sulle sponde del fiume anche le volpi e le lontre. Anche questo mammifero si pensava fosse ormai scomparso da Agropoli.

CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sostieni l'informazione indipendente