Uffici postali, Pellegrino: Garantire presidi e aperture quotidiane in aree interne

Mancata apertura quotidiana degli uffici postali delle aree interne: il caso verrà discusso in Regione Campania

Oggi la III Commissione Speciale Aree Interne del Consiglio Regionale della Campania, discute la risoluzione presentata  dal Consigliere  Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Consiglio Regionale su  ‘Discontinuità del servizio degli Uffici di Poste Italiane in alcuni piccoli Comuni della Regione’.

“Come sottolineato da  Sindaci e Amministratori, in diversi piccoli Comuni della Regione Campania, soprattutto nelle piccole frazioni  – ha osservato Pellegrino – si registra un disagio dovuto alla mancata apertura quotidiana degli uffici postali“.

Le Comunità locali interessate da tale disagio risiedono per lo più nelle aree interne e molto spesso nelle aree montane della nostra Regione.  Le Poste  – ha proseguito il Capogruppo di Italia Viva – rappresentano ancora un punto di riferimento importante, soprattutto nelle piccole Comunità, un presidio indispensabile  e utile soprattutto per le persone anziane, che avendo qualche difficoltà in termini di mobilità personale e familiare, per usufruire dei servizi di Poste Italiane, si vedono costrette a spostarsi e recarsi nei Comuni capoluogo. Conoscendo la grande sensibilità e l’attenzione che Poste Italiane rivolge alle aree interne e ai piccoli comuni – ha concluso Pellegrino – sono certo che nel momento in cui rappresenteremo tali problematiche ai dirigenti,  si riusciranno a trovare opportune soluzioni. Ringrazio il Presidente della III Commissione Speciale Aree Interne, Michele Cammarano,  per aver celermente calendarizzato la risoluzione”.

Ti potrebbe interessare anche