Mancato sdoppiamento classi all’IC Santa Marina: appello al Miur

Classi numerose con presenza di alunni con gravi disabilità: nota a Miur e Ufficio Scolastico regionale per il mancato sdoppiamento

SANTA MARINA. Il comune chiede la revisione urgente del provvedimento del mancato sdoppiamento delle classi seconda e terza delle scuole primarie del Plesso scolastico I.C. Santa Marina Policastro, per l’anno scolastico 2022/2023.

Abbiamo appreso del mancato sdoppiamento delle classi della scuola primaria – spiega il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunatoper questo, come amministrazione, abbiamo deciso di chiedere la revisione urgente del provvedimento. Visto il numero elevato di alunni nelle classi, formate rispettivamente da 26 e 25 studenti, e la presenza di alunni con gravi disabilità, è evidente che la situazione presente contrasta con i principi impartiti da quanto stabilito dall’articolo 5, laddove il numero di alunni totale nelle classi con alunni disabili non deve essere superiore a 20“.

Inoltre, una recente sentenza del Tar Veneto, del 9 dicembre 2021, ha affermato che le condizioni di una classe con un numero di alunni superiori a 20 è illegittima e immotivata, in relazione alla promozione della qualità didattica e delle esigenze formative dello studente con disabilità – prosegue Fortunato – Pertanto, al fine di garantire il diritto dell’integrazione socioculturale degli alunni con disabilità e a tutela del buon andamento del percorso formativo, chiediamo lo sdoppiamento delle dette classi, con la conseguenziale esenzione di ulteriore organico per le classi di nuova formazione. Siamo certi che la nostra richiesta avrà un riscontro favorevole, in caso contrario ci riserviamo di rivolgerci alle sedi competenti”.

Ti potrebbe interessare anche